DLA Piper e Orrick nell’acquisizione di un complesso logistico

DLA Piper ha assistito Cromwell Investment Luxembourg S.r.l., in qualità di società di gestione del fondo di investimento alternativo immobiliare “Cromwell Europa 1”, nel processo di acquisizione dalla Famiglia Marconi del parco logistico “Centro Logistico Intermodale Orlando Marconi”, in provincia di Ascoli Piceno. Il complesso, situato in una location ad alto potenziale ed esteso su una superficie di oltre centocinquantamila metri quadrati, è dotato di un terminal ferroviario, gode della vicinanza all’autostrada e si situa in uno dei più importanti corridoi commerciali in Europa.

Nell’ambito dell’operazione, DLA Piper ha agito con un team multidisciplinare guidato dal partner Olaf Schmidt e composto dagli avvocati Francesco CalabriaDaniele Tramutoli e Giorgia Frisina per i profili di coordinamento generale, strutturazione legale e contrattualistica. Le attività di due diligence sono state svolte da Nadja Zoebisch e Isabella Fascì per i profili investment, mentre la partner Carmen Chierchia, supportata dagli avvocati Davide Rancati e Mario Enrico Rossi Barattini, ha curato i profili di diritto amministrativo. Carlotta Benigni ha seguito i profili fiscali dell’operazione, mentre il partner Agostino Papa si è occupato gli aspetti regulatory insieme all’avvocato Eusapia Simone e a Maria Cristina Lobascio. Il partner Roberto Valenti, coadiuvato da Annamaria Algieri e da Alessandra Tozzi, ha gestito gli aspetti IP, mentre l’avvocatoChiara Cimarelli ha prestato assistenza in merito ai profili assicurativi.

Orrick ha affiancato Clom, società appartenente al gruppo Marconi, con un team guidato dai partner Guido Testa e Emanuela Molinaro, coadiuvati dagli special counsel Emanuela Longo per gli aspetti M&A e Michele Bertaniper gli aspetti IP, dalla partner Francesca Isgrò per gli aspetti di diritto amministrativo nonché dall’of counsel Mario Scofferi per gli aspetti di diritto del lavoro, supportati dal managing associate Christian Turotti e dall’associate Pietro Parrocchetti.

Ethica Corporate Finance ha agito in qualità di advisor finanziario di Clom, con un team composto da Stefano Pastore e Marco Coppola. 

Infine, lo studio Milano Notai – con il Notaio Monica De Paoli e Monia Sartorelli – ha curato i profili notarili dell’operazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top