Dentons e Legance nel terzo green bond di FS Italiane con BEI da 500 milioni di euro

Dentons ha assistito Ferrovie dello Stato Italiane (FS) nell’emissione di un green bond a valere del proprio programma EMTN per un ammontare di €500 mln.

Lo studio legale Dentons ha assistito Ferrovie dello Stato Italiane (FS) nell’emissione di un green bond a valere del proprio programma EMTN per un ammontare di 500 milioni di euro.


Il green bond è stato sottoscritto in private placement unicamente dalla Banca europea per gli investimenti (BEI), assistita da Legance.


Le risorse contribuiranno a finanziare l’acquisto di 102 nuovi treni elettrici, che entreranno in servizio entro la metà del 2027 e saranno destinati all’offerta dei servizi ferroviari regionali in Campania e Lazio.


Con il presente accordo, salgono a sei i bond emessi da FS e sottoscritti dalla BEI dal 2015 ad oggi, per un valore di 1,6 miliardi di euro, di cui oltre 1 miliardo di euro sotto forma di green bond, dopo le precedenti operazioni perfezionate rispettivamente a dicembre 2021, quando la BEI aveva sottoscritto il suo primo green bond, e a luglio 2022.


Dentons ha agito con un team multidisciplinare guidato dalla partner Annalisa Feliciani e composto dall’associate Federico Palazzo, nonché dalla partner Roberta Moscaroli e dall’associate Mariateresa Soave Carparelli per gli aspetti fiscali.


Legance ha assistito la BEI con un team guidato dal senior partner Andrea Giannelli e dal partner Antonio Siciliano e composto dalla managing associate Silvia Cecchini e dalla senior associate Alice Giuliano. I profili fiscali sono stati seguiti dal senior counsel Francesco Di Bari.

Leggi anche...

Le Fonti TOP 50 2023-2024

I più recenti

Niente cancellazione dall’albo per gli avvocati inadempienti alla formazione: il decreto attuativo è ancora mancante

Aggiornamenti del garante Privacy sul documento di indirizzo per la gestione della posta elettronica in ambito lavorativo

Approvato il Ddl Nordio: le novità sulla giustizia in Italia

Nuova legge sulla Cybersicurezza: cosa cambia per le pubbliche amministrazioni e le imprese

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.