Chiomenti e Gop nella joint venture tra Unidata e il fondo europeo Connecting Europe Broadband Fund

LinkedIn

Chiomenti e Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners sono gli studi advisor nella joint venture tra Unidata S.p.A., operatore di telecomunicazioni quotato su AIM Italia, e il fondo europeo Connecting Europe Broadband Fund (CEBF), partecipato da Cassa Depositi e Prestiti, Caisse des Depots, KFW, European Investment Bank, European Commission e da altri investitori Istituzionali privati e gestito da Cube Infrastructure Management, per la realizzazione di una rete di accesso in fibra ottica (FTTH) nelle aree grigie del Lazio destinata a servire circa 100.000 unità immobiliari residenziali e 5.000 aziende.

 

Chiomenti ha assistito Unidata con un team multidisciplinare guidato da Italo De Santis per i profili societari e da Gilberto Nava per i profili TMT, coadiuvati da Jacopo Frontali e Francesca Ermice per gli aspetti societari, Giulio Vecchi per i profili TMT e Gabriele Paladini per gli aspetti fiscali.

GOP ha assistito CEBF con un team guidato dal partner Giuseppe Velluto e dal managing associate Luigi Maraghini Garrone, con l’associate Gaia Casciano per i profili M&A e l’associate Caterina Testa per i profili regolatori e TMT.

 

Share.

Comments are closed.