Chiomenti

La diversity negli studi legali: Chiomenti ritorno al passato, in Linklaters nomina “rosa” di peso

Resta pressoché invariato il ranking delle quote rosa nei grandi studi legali

Chiomenti e Gitti nel nuovo round di investimento di Cortilia

Cortilia, food-tech company leader italiana nella spesa online a filiera corta, ha chiuso un nuovo round di investimenti di 34 milioni di euro, sottoscritto da Red Circle Investments e dai soci esistenti.

Chiomenti nella cartolarizzazione di crediti in sofferenza di UBI

Chiomenti, è lo studio coinvolto nella cartolarizzazione di un portafoglio crediti in sofferenza di Unione di Banche Italiane S.p.A. (UBI) per un gross book value pari a più di 1,1 miliardi di euro.

Chiomenti e Legance nell’acquisizione di SDG Group da parte di Alten

Alten, fornitore francese di tecnologia, ingegneria e servizi di consulenza, ha acquisito la società italiana di consulenza direzionale SDG Group, specializzata in Business Analytics, Data Management, AI e Performance Management.

Alten è stato assistito da Chiomenti con un team guidato dal socio Filippo Modulo, coadiuvato dalla senior associate Maria Vittoria Marchiolo e dagli associate  Edoardo Filippo Di Francesco e Filippo Pietrosanti.

SDG Group è stata assistita da Legance – Avvocati Associati con un team coordinato dal senior partner Gian Paolo Tagariello con il senior associate Gianluca Trudda e le associate Lucrezia Fioretti e Ginevra Grieco.

 

 

Clifford Chance e Chiomenti nella cartolarizzazione sintetica di Intesa Sanpaolo

Clifford Chance ha assistito il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) e la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) nella cartolarizzazione sintetica di Intesa Sanpaolo S.p.A. (ISP), assistita nell’operazione da Chiomenti.

L’operazione ha visto la concessione da parte del FEI di una garanzia, per un valore complessivo di circa €90 milioni, sulle perdite relative ad un portafoglio di circa €2 miliardi di crediti originati da ISP, con l’obiettivo condiviso di sostenere economicamente le piccole e medie imprese italiane grazie al correlato impegno di ISP a concludere nuove operazioni di finanziamento in favore di queste per un importo fino a €450 milioni, quale conseguenza dei benefici di cui la banca potrà godere in relazione alla garanzia concessa dal FEI e alla controgaranzia concessa dalla BEI.

Il team di Clifford Chance che ha seguito l’operazione è stato guidato dal partner Tanja Svetina, coadiuvata nella consulenza al FEI e alla BEI rispettivamente dai senior associates Alice Reali e Gianmarco Gulli, e da Benedetta Francesca Monestier, Hana Lee e Jacopo Scorsone.

Chiomenti ha assistito Intesa Sanpaolo S.p.A con un team composto dal partner Gregorio Consoli, dalla senior associate Federica Scialpi e dall’associate Gioia Ronci.

Chiomenti e Gatti Pavesi Bianchi nell’acquisizione di Optotec da parte di Sterlite Technologies

Sterlite Technologies, società indiana di digital technology quotata alla Borsa di Bombay, con sedi in 16 paesi e oltre 3000 dipendenti, ha annunciato l’acquisizione di Optotec S.p. A, società del Gruppo NTET, attiva nella progettazione, sviluppo, produzione e commercializzazione di una gamma completa di soluzioni per le telecomunicazioni e le reti FTTH in fibra ottica nei prodotti di interconnessione ottica.

L’accordo è soggetto ad alcune condizioni sospensive, tra le quali l’autorizzazione c.d. “golden power”.

Chiomenti ha assistito Sterlite Technologies  con un team guidato dal partner Marco Nicolini coadiuvato dagli associate Jacopo Frontali, Sara Chafik e Benedetta Gizzi per gli aspetti societari, dal senior associate Luigi Mariani per le tematiche labour e dall’associate Anna Maria Mazzoni per le tematiche real estate. Sterlite Technologies è stata assistita, insieme a Chiomenti, anche dallo studio indiano AZB & Partners.

Gatti Pavesi Bianchi ha assistito i venditori con un team guidato dall’equity partner Stefano Valerio coadiuvato dagli associate Vittorio Cavajoni, Guidomaria Brambilla e Claudia De Rita.

Gli aspetti finanziari dell’operazione sono stati seguiti per Optotec da DC Advisory con il CEO Alberto Vigo e l’associate Marcantonio Colonna di Stigliano.

Dentons e Chiomenti per la vendita di Mediashopping

Dentons ha assistito MED-ITA S.r.l. (società controllata da Ortigia Investimenti S.r.l. e partecipata da alcuni manager) nell’acquisizione dell’intero capitale sociale di Mediashopping S.r.l. da RTI S.p.A. – gruppo Mediaset, assistito da Chiomenti.

Mediashopping S.r.l. è attiva nel settore d’impresa delle vendite multicanale a distanza di prodotti e/o beni strumentali e di consumo verso clienti B2C e B2B.

Dentons ha agito con un team composto dalla partner Antonella Brambilla e dal counsel Claudio Segna.

Per Chiomenti ha agito un team coordinato dal partner Corrado Canziani e composto dalla senior associate Chiara Delevati e dagli associates Eugenio Prosperi e Maria Laura Zucchini.

 

 

 

GOP e Chiomenti nel nuovo riassetto di Kairos

Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners ha assistito tre manager, il socio fondatore Guido Brera e i due gestori storici Rocco Bove e Massimo Trabattoni, nell’acquisizione di una partecipazione complessiva pari al 30% di Kairos Investment Management S.p.a. di proprietà di Julius Baer, assistita da Chiomenti.

Con questa operazione (il cui closing è subordinato all’avveramento di talune condizioni sospensive), i tre manager tornano ad essere azionisti della società holding, mentre la quota di maggioranza e di controllo, pari al 70%, rimane nelle mani del Gruppo bancario svizzero.

Forte di un modello integrato di asset e wealth management, l’obiettivo è posizionare Kairos quale operatore leader nell’innovazione di prodotto e nella creazione di soluzioni di investimento adeguate alle esigenze di una clientela privata e istituzionale, oltre che alle reti distributive.

GOP ha assistito i manager – Guido Brera, Rocco Bove e Massimo Trabattoni – con un team guidato dai partner Andrea Mazziotti e Ruggero Gambarota, coadiuvati dal partner Cristina Capitanio per i profili lavoristici e dal partner Stefano Grilli per gli aspetti fiscali.

Chiomenti ha assistito Julius Baer con un team composto dall’of counsel Filippo Corsini e dalla senior associate Chiara Delevati per gli aspetti di diritto societario mentre gli aspetti fiscali sono stati seguidi dal partner Massimo Antonini con la senior associate Elisabetta Pavesi.

Chiomenti e Linklaters nel nuovo bond sustainability-linked di Enel

Linklaters e Chiomenti hanno assistito, rispettivamente, i joint lead managers ed Enel Finance International N.V. nel lancio, da parte di quest’ultima, di un’emissione obbligazionaria “Sustainability-Linked” garantita da Enel e lanciata nell’ambito del programma Euro Medium Term Notes (EMTN) – per un totale di 500 milioni di sterline.

L’emissione, la prima nel suo genere sul mercato in sterline, è volta a soddisfare l’ordinario fabbisogno finanziario del Gruppo e segue l’adozione da parte di Enel di un “Sustainability-Linked Financing Framework”, il primo documento a livello mondiale che presenta l’intera strategia finanziaria “Sustainability-Linked” tramite molteplici soluzioni di finanziamento, integrando pienamente la sostenibilità nel piano di finanziamento globale del Gruppo Enel.

Il bond, comunica Enel, ha ricevuto richieste in esubero per quasi 6 volte, totalizzando ordini per un ammontare pari a circa 3 miliardi di sterline ed una partecipazione significativa di investitori socialmente responsabili (SRI). Il successo di tale emissione rappresenta un chiaro segnale di riconoscimento della strategia sostenibile di Enel e della sua capacità di generare valore contribuendo al conseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibili fissati dalle Nazioni Unite.

Per la realizzazione di questa operazione, Enel si è avvalsa di un sindacato di banche nell’ambito del quale hanno agito, in qualità di joint bookrunners: Barclays, BNP Paribas, Bank of America Merrill Lynch, Citi, Crédit Agricole CIB, Deutsche Bank, Goldman Sachs International, HSBC, J.P. Morgan, Morgan Stanley, Natixis, Société Générale Corporate & Investment Banking.

Chiomenti ha affiancato i legali in house di Enel (Francesca Romana Napolitano, Simona Florio e Alessandra Bellani) con un team guidato dal managing counsel Benedetto La Russa, coadiuvato dall’associate Pietro Tirantello. Gli aspetti fiscali sono stati seguiti dal partner Raul-Angelo Papotti, dal counsel Giovanni Barbagelata e dall’associate Simone Schiavini.

Linklaters ha agito con un team guidato dalla counsel Linda Taylor , Milano, e dal partner Alexander Harmse, Amsterdam. Il team è stato coadiuvato dalla managing associate Laura Le Masurier e dall’associate Matteo Pozzi, Milano, e dal managing associate Menno Baks e dal junior associate David Gilder, Amsterdam per gli aspetti di capital markets. Gli aspetti fiscali sono invece stati seguiti dal counsel olandese Joost Rompen.

Chiomenti e BonelliErede nel rinnovo degli accordi di governance relativi a Valvitalia

FSI Investimenti S.p.A. – società controllata da CDP Equity S.p.A. – e Finvalv S.r.l. – società interamente partecipata dalla Famiglia Ruggeri – hanno rinnovato gli accordi sugli assetti di governance relativi alla società partecipata Valvitalia Finanziaria S.p.A. e alla sua controllata Valvitalia S.p.A.

Chiomenti ha assistito FSI Investimenti S.p.A. nella stesura e negoziazione dei predetti accordi con un team composto dal socio Andrea Sacco Ginevri, dal counsel Massimiliano Gualdi e dall’associate Lorenzo Locci.

Finvalv S.r.l. è stata assistita da BonelliErede con un team composto dai soci Gianpiero Succi e Laura Salvaneschi e dal senior associate Luigi Chiarella

Iscriviti alla newsletter