joint venture

Chiomenti e Gop nella joint venture tra Unidata e il fondo europeo Connecting Europe Broadband Fund

Chiomenti e Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners sono gli studi advisor nella joint venture tra Unidata S.p.A., operatore di telecomunicazioni quotato su AIM Italia, e il fondo europeo Connecting Europe Broadband Fund (CEBF), partecipato da Cassa Depositi e Prestiti, Caisse des Depots, KFW, European Investment Bank, European Commission e da altri investitori Istituzionali privati e gestito da Cube Infrastructure Management, per la realizzazione di una rete di accesso in fibra ottica (FTTH) nelle aree grigie del Lazio destinata a servire circa 100.000 unità immobiliari residenziali e 5.000 aziende.

 

Chiomenti ha assistito Unidata con un team multidisciplinare guidato da Italo De Santis per i profili societari e da Gilberto Nava per i profili TMT, coadiuvati da Jacopo Frontali e Francesca Ermice per gli aspetti societari, Giulio Vecchi per i profili TMT e Gabriele Paladini per gli aspetti fiscali.

GOP ha assistito CEBF con un team guidato dal partner Giuseppe Velluto e dal managing associate Luigi Maraghini Garrone, con l’associate Gaia Casciano per i profili M&A e l’associate Caterina Testa per i profili regolatori e TMT.

 

Lexia Avvocati con Retelit per la Joint Venture con LPTIC

Lexia avvocati ha assistito Retelit S.p.A., operatore italiano leader nel mercato delle telecomunicazioni, per la sottoscrizione di un accordo di joint venture con il Gruppo Libyan Post Telecommunications & Information Technology Company (“LPTIC”).

L’accordo prevede la costituzione di una società di diritto italiano denominata Retelit Med S.r.l. (la “JV”), detenuta al 50% da Retelit e al 50% da LPTIC.

La JV intende sviluppare opportunità e sinergie commerciali tra Retelit e LPTIC nel settore dell’Information Communication Technology, con particolare riferimento ai servizi ICT internazionali nel bacino del mediterraneo tra Europa, Asia e Africa, per valorizzare i rispettivi asset, le rispettive competenze per sfruttare il potenziale commerciale inespresso in tale area, facendo leva sulla naturale posizione geografica dell’Italia e della Libia al centro del Mediterraneo, quali “gateway” tra il continente europeo e quello africano.

Lexia Avvocati ha prestato consulenza a Retelit con un team composto dal Partner Francesco Dagnino e dall’associate Alessandro Guarino, mentre per LPTIC l’operazione è stata interamente seguita dal general counsel Stewart Simpson.

 

GOP e McDermott per lo sviluppo dell’area “SeiMilano” a Bisceglie

Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners ha agito in qualità di deal counsel nella sottoscrizione di un accordo di joint venture avente ad oggetto Proiezioni Future S.p.A., partecipata da una società appartenente al gruppo Värde Partners e dall’impresa milanese Borio Mangiarotti, per il passaggio alla seconda fase del progetto SEI MILANO.

Per GOP ha lavorato un team composto, per i profili corporate, dal name partner Roberto Cappelli e dal partner Valentina Dragoni, coadiuvati dagli associate Raffaella Ceglia e Alessandro Antoniozzi, e per i profili pubblicistici dai partner Maria Grazia Lanero e Gianfranco Toscano. I profili fiscali dell’accordo di joint venture sono stati seguiti da Ludovici Piccone & Partners con il name partner Pietro Piccone e l’associate Ludovica Lorenzetto.

GOP e McDermott Will & Emery hanno inoltre prestato la loro assistenza legale nell’ambito dell’operazione di finanziamento per un ammontare complessivo pari ad Euro 113.500.000 in favore di Proiezioni Future S.p.A. concesso da parte di Banca IMI S.p.A., in qualità di banca agente e banca finanziatrice, e Banco BPM S.p.A., in qualità di banca finanziatrice.

Il finanziamento è destinato, tra le altre cose, a sostenere i costi di sviluppo del progetto SEI MILANO sito in Milano, tra via Calchi Taeggi e via Bisceglie, al fine di creare un nuovo quartiere polifunzionale che prevede, nel complesso, la realizzazione di edifici a destinazione residenziale, terziaria e commerciale per una superficie complessiva di circa 115.000 mq. di slp oltre ad un grande parco urbano di 16 ettari.

Per gli aspetti relativi al finanziamento, GOP ha assistito Proiezioni Future S.p.A. con un team composto dal partner Matteo Bragantini, dal counsel Ilaria Laureti e dall’associate Giorgio Almansi, mentre l’assistenza fiscale in favore di Proiezioni Future S.p.A. è stata prestata dallo studio Ludovici Piccone & Partners, con un team composto dal name partner Pietro Piccone e dall’associate Michele Tarantino. I profili ambientali e urbanistici dell’operazione sono stati seguiti dallo Studio Todarello & Partners con il partner Fabio Todarello e le senior associate Matilde Battaglia e Alice Colleoni.

Lo Studio McDermott ha assistito le Banche Finanziatrici con un team guidato dal partner Giancarlo Castorino e composto dagli avvocati Pierandrea Bonali e Antida Cutuli, per gli aspetti legati alla documentazione finanziaria, e dal partner Emidio Cacciapuoti, coadiuvato dall’associate Davide Massiglia, per gli aspetti fiscali dell’operazione.

Eversheds Sutherland con Safestay per una nuova struttura ricettiva a Venezia

Eversheds Sutherland, con un team guidato dai partners Riccardo Bianchini Riccardi e Giulia Bramanti, il senior associate Alessandro Monti, e Gianluca Nemec, principal associate, che si è occupato degli aspetti fiscali, ha assistito Safestay, società quotata su London Stock Exchange (AIM) proprietaria ed esercente di una catena internazionale di contemporary premium hostels, nella sottoscrizione dell’accordo di joint venture con EOS Sicav Plc per la realizzazione e successiva gestione, di una nuova struttura ricettiva.



Il premium hotel conterà 660 posti letto e sarà ubicata in un’area strategica alle porte del centro storico di Venezia. L’inizio dei lavori è previsto nel 2020.

Safestay prosegue la propria strategia di espansione in Italia e nel resto d’Europa dopo le recentissime aperture di Pisa e di Glasgow.

 

[usr 2]

BonelliErede con Trenitalia UK nella gara per il franchise della West Coast inglese

BonelliErede ha assistito Trenitalia UK, società controllata al 100% da Trenitalia (Gruppo FS Italiane), nell’aggiudicazione, insieme a FirstGroup, del franchise ferroviario della West Coast inglese e negli accordi di JV con First Group.

Il franchise sulla West Coast, uno dei più importanti del Regno Unito, comprende i collegamenti InterCity fra Londra, Manchester, Chester, Liverpool, Preston, Edimburgo e Glasgow, oltre allo sviluppo e l’introduzione a partire dal 2026 dei nuovi servizi sulla nuova linea ad alta velocità da Londra a Birmingham.

Trenitalia porterà, nella partnership con FirstGroup, il decennale know-how di tutto il Gruppo FS Italiane nell’alta velocità e nei trasporti a media e lunga percorrenza, mentre FirstGroup apporterà la sua profonda conoscenza commerciale del mercato ferroviario del Regno Unito.

BonelliErede ha assistito Trenitalia UK con un team composto dal partner Massimiliano Danusso e dal managing associate Ettore Frustaci.

FirstGroup è stata assistita da Burges Salmon.

 

[usr 4]

Ls Lexjus Sinacta con Renco e Caab per la realizzazione di una joint venture

LS  Lexius Sinacta con il managing partner Gianluigi Serafini è advisor legale di Renco S.p.A., società leader nel settore dei servizi di logistica a terra alle compagnie petrolifere , e del Centro Agroalimentare di Bologna ( Caab ) nella realizzazione  di una joint venture per la costruzione  di una piattaforma per la gestione dei prodotti agroalimentari in Mozambico a servizio di “ gas city “ , una nuova città che sorgerà nel nord del Mozambico nelle vicinanze del più grande impianto di rigasificazione  mondiale che verrà realizzato dall’ autunno 2019.

Renco, che ha agito anche come advisor delle istituzioni mozambicane per la realizzazione del master plan di “ gas city “, avrà  la funzione di general contractor, Caab apporterà la sua esperienza nella progettazione e successivamente nella gestione dell’ impianto .

La piattaforma potrà diventare altresì la base per L’ esportazione di prodotti agroalimentari italiani nel centro e sud Africa.

 

Iscriviti alla newsletter