Top News

Le Fonti Libro D’Oro 2021-2022 – III edizione

«Il 2021 sarà l’anno della ripartenza». Queste le parole con cui il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha scandito il tradizionale discorso di fine anno il 31 dicembre 2020. E così è stato: seppur con tanti ostacoli e rallentamenti, incertezze e limitazioni, il 2021 ha visto la ripresa di gran parte delle attività e il ritorno ad una “quasi” normalità nelle relazioni interpersonali. Dal punto di vista economico, le imprese, reduci da un periodo di stallo della produttività, hanno ridisegnato il loro business e ridefinito le priorità, puntando su innovazione, specializzazione e tecnologia. Gli studi legali hanno accelerato su digitalizzazione e internazionalizzazione, ponendo l’accento su riforme non più rimandabili e sulla necessità di adeguare il modello e la professione a un nuovo mondo che nascerà dopo la fine della pandemia. Questa terza edizione del Libro d’Oro di Le Fonti ripercorre tutte queste novità e le sfide che hanno affrontato i consulenti, gli imprenditori e gli avvocati, attraverso alcuni estratti di interviste esclusive a cui il network di Le Fonti, dalla TV agli eventi digitali fino alle riviste, ha dato ampio spazio nel corso del 2021.Non solo. Le Fonti ha voluto onorare quelle realtà che, in un periodo particolarmente complesso per l’economia mondiale, hanno dimostrato più di altre una spiccata dedizione al lavoro, la capacità di fornire servizi di alta qualità, competenze specialistiche, leadership e orientamento alla formazione e all’innovazione. Sono Studi legali e professionali, imprese e singoli professionisti che nelle prossime pagine racconteranno come sono riusciti a vincere la crisi e a distinguersi come Eccellenze, e i progetti in cantiere per il 2022.

Puoi sfogliare il Libro D’Oro qui

I principali passaggi di carriera “al femminile” del 2021

Ecco i principali passaggi di carriera “al femminile” all’interno degli studi legali, promozioni o lateral hire, avvenuti nel corso del 2021.

I ranking (al maschile) degli avvocati

Dicembre, si sa, è tempo di bilanci e di classifiche. Al solito, è uscita quella dei primi 50 avvocati in Italia, e fa male notare la scarsa, se non nulla, presenza femminile al suo interno. Una donna tra i primi 20 avvocati, due tra i primi 30 e solo cinque nella top 50.

Arata, la ricerca della verità per l’affermazione della libertà

Decisivo, per la stesura della riforma del processo penale, è stato il lavoro della Commissione Lattanzi, istituita dalla ministra della giustizia, Marta Cartabia, con l’incarico di elaborare proposte di riforma in materia di processo e sistema sanzionatorio penale, nonché di prescrizione del reato.

Parola d’ordine: internazionalizzazione

Francesco del Bene, senior partner di Avocom Law Firm, racconta i traguardi raggiunti dallo Studio che continua nella sua espansione in Medio Oriente e Far East.

Passione e ambizione: la formula del penalista di successo

Giuseppe Fornari e Giuseppe Iannaccone a confronto sul futuro della professione, sugli ingredienti necessari per costituire team di successo. Ma anche su post-Covid, smart working, punti critici e peculiarità della Riforma Cartabia e sulla profonda crisi della magistratura

Advant, “no diversity” ai vertici

Nei giorni scorsi è nato un nuovo progetto europeo frutto di una partnership siglata da tre studi legali: Nctm per l’Italia, Altana per la Francia e Beiten Burkhardt per la Germania si sono legati per creare Advant.

Perroni e Alleva nel processo Banca Popolare di Bari

Nel febbraio scorso la Corte di Cassazione aveva annullato con rinvio la precedente ordinanza di rigetto del riesame proposto dai difensori dell’ex Condirettore Generale della Banca Popolare di Bari, che nel maggio del 2020 aveva subito il sequestro di beni mobili e immobili sino alla concorrenza di 5 milioni di euro.

Ordini professionali, riformarli o abolirli?

Sono due le notizie che emergono dall’ultima rilevazione Istat di luglio: scongiurata (per ora) l’ondata di licenziamenti e il calo di occupati che riguarda praticamente solo i lavoratori autonomi, 62 mila in meno in un anno.

Dla Piper, nuova governance (al maschile)

Con l’estate non poteva mancare il giro di nomine o cambi di governance interni agli studi legali d’affari.

Iscriviti alla newsletter