Latham & Watkins nel US private placement da €100 milioni di Interpump

Latham & Watkins ha assistito Interpump nell’emissione di un prestito obbligazionario non convertibile pari a €100 mln in formato US private placement.

Latham & Watkins ha assistito Interpump Group S.p.A., società italiana quotata su Euronext STAR Milan, nell’emissione di un prestito obbligazionario non convertibile pari a €100 milioni in formato US private placement, interamente sottoscritto da Pricoa Private Capital, il ramo di private debt del gruppo statunitense di PGIM, asset manager del gruppo statunitense Prudential Financial.

I titoli hanno una scadenza di 10 anni, durata media di 8 anni, e pagano una cedola del 4,17%.
L’operazione si colloca nel contesto di un private shelf facility di US$300 milioni con scadenza 3 anni.

Nel contesto dell’operazione, Mediobanca ha supportato la società in qualità di sole arranger del prestito obbligazionario.

Latham & Watkins ha assistito Interpump in relazione agli aspetti capital markets di diritto italiano e americano, con un team guidato dai partner Jeff Lawlis e Antonio Coletti e composto dai senior associate Irene Pistotnik e Marco Bonasso.
In relazione agli aspetti fiscali, Maisto e Associati ha assistito la società con un team guidato dai partner Mauro Messi e Stefano Tellarini, coadiuvati dal senior associate Irene Sarzi Sartori.

Leggi anche...

Le Fonti TOP 50 2023-2024

I più recenti

Niente cancellazione dall’albo per gli avvocati inadempienti alla formazione: il decreto attuativo è ancora mancante

Aggiornamenti del garante Privacy sul documento di indirizzo per la gestione della posta elettronica in ambito lavorativo

Approvato il Ddl Nordio: le novità sulla giustizia in Italia

Nuova legge sulla Cybersicurezza: cosa cambia per le pubbliche amministrazioni e le imprese

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.