Kryalos SGR cede quattro immobili del portafoglio ex Enpam per € 120 milioni. Tutti gli studi.

Kryalos SGR ha perfezionato la cessione di quattro immobili acquisiti nel 2022 e appartenenti al portafoglio ex Enpam, per un valore complessivo di circa € 120 mln.

Kryalos SGR ha perfezionato la cessione di quattro immobili acquisiti nel 2022 e appartenenti al portafoglio ex Enpam, per un valore complessivo di circa € 120 milioni. In particolare, l’operazione ha avuto a oggetto: un immobile situato nel centro di Milano, in Via Turati 29, destinato a uso ufficio/retail, con una superficie complessiva di oltre 4.000 mq, attualmente oggetto di un progetto di riqualificazione; un immobile ad uso ufficio/retail situato in Via Flaminia 53, a Roma, con una superficie complessiva di circa 6.800 mq; un immobile, situato in Roma, Via Barberini, 11, ad uso ufficio/retail, con una superficie complessiva di circa 10.100 mq; e un immobile in Roma, Via Barberini, 3 ad uso misto hotel/ufficio/retail, con una superficie complessiva di circa 8.100 mq. L’operazione è stata realizzata nell’ambito del progetto di gestione e valorizzazione del patrimonio del portafoglio immobiliare oggetto della procedura competitiva promossa dalla Fondazione Enpam, nota come “Project Dream”.

In tutte le cessioni Kryalos SGR è stata assistita per gli aspetti legali dallo Studio Legale Internazionale Gianni & Origoni, con un team guidato dal partner Filippo Cecchetti e composto da Eleonora Laurito, Giulia Minetti Floccari e Gregorio Calabresi, per gli aspetti fiscali da Fivelex Studio Legale e Tributario, con un team composto dal partner Francesco Mantegazza, dal managing associate Andrea Brambilla, dal junior associate Federica Zaro e dalla trainee Rosanna Belloni Peressutti, e per i profili amministrativi da Dentons con un team composto dal partner Jacopo Brambilla Sica e dal senior associate Giuseppe Gagliardo.

Per quanto riguarda l’immobile di Milano, in Via Turati 29, gli acquirenti sono stati assistiti da PedersoliGattai, con un team composto dal partner Luca Saraceni e dai senior associate Gregorio Lamberti e Carlo Antonio Talarico. I profili di diritto amministrativo e gli aspetti urbanistici sono stati seguiti dal senior associate Alessandro Zuccaro.

Per quanto riguarda l’immobile in Roma, Via Barberini, 11, gli acquirenti sono stati assistiti da Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle LLP con un team composto dal partner Carmine Gravina e dalle associate Teresa Massaro e Erica Sotgiu. Il partner Francesco Caccioppoli e l’associate Marco Debertolis hanno seguito gli aspetti di diritto amministrativo e urbanistico.

Infine, per quanto riguarda gli immobili in Roma, Via Flaminia 53 e Via Barberini 3, gli acquirenti sono stati assistiti da DDPV Studio Legale con l’avvocato Andrea De Santis.

Leggi anche...

Le Fonti TOP 50 2023-2024

I più recenti

Niente cancellazione dall’albo per gli avvocati inadempienti alla formazione: il decreto attuativo è ancora mancante

Aggiornamenti del garante Privacy sul documento di indirizzo per la gestione della posta elettronica in ambito lavorativo

Approvato il Ddl Nordio: le novità sulla giustizia in Italia

Nuova legge sulla Cybersicurezza: cosa cambia per le pubbliche amministrazioni e le imprese

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.