GOP per la quotazione su Euronext Growth Milan – Pro di Bertolotti

Gianni & Origoni ha assistito Bertolotti S.p.A. nel percorso di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni su Euronext Growth Milan.

Lo studio legale internazionale Gianni & Origoni ha assistito Bertolotti S.p.A. – Impianti per l’industria siderurgica e mineraria, società tra i leader nella progettazione, costruzione e installazione di impianti e sistemi funzionali alla movimentazione, trasporto e manutenzione di materiali e componenti nei settori siderurgico, ferroviario, tramviario e aeronautico, nel percorso di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni su Euronext Growth Milan – Segmento Professionale. Il primo giorno di negoziazioni è previsto per il 28 marzo 2024.

L’operazione – tramite just listing – è stata realizzata mediante un collocamento istituzionale riservato a investitori qualificati italiani e istituzionali esteri (con esclusione di Stati Uniti, Australia, Canada e Giappone e di ogni altra giurisdizione nella quale il collocamento istituzionale è soggetto a restrizioni). Il prezzo del collocamento delle azioni oggetto dell’offerta è stato fissato in Euro 4,7 per azione.

GOP ha agito con un team coordinato dal partner Alessandro Merenda (nella foto a sinistra) e composto dalla partner Mariasole Conticelli (nella foto a destra), dal senior associate Luca Valerio Silviani della Valle, dall’associate Carlotta Mastria e dall’associate Caterina Vicenzi. illimity Bank, anch’essa assistita da GOP, ha agito in qualità di Global Coordinator ed Euronext Growth Advisor. Rewind ha agito in qualità di advisor finanziario e BDO ha agito in qualità di società di revisione.

Leggi anche...

Le Fonti TOP 50 2023-2024

I più recenti

Sentenza della Cassazione n. 21006/2024: se il vicino di casa ti mette ansia è stalking

ls lexjus sinacta

Taglio compensi avvocato del 70%: ecco cosa dice la sentenza della Corte di Cassazione

Legittimo Impedimento: la commissione giustizia approva il DDL

Niente cancellazione dall’albo per gli avvocati inadempienti alla formazione: il decreto attuativo è ancora mancante

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.