DLA Piper con Material Exchange Ventures AB Sweden nell’acquisto di Dado S.r.l.

Material Exchange, assistita da DLA Piper, consolida il suo posizionamento nel mercato italiano con l’acquisizione di Dado S.r.l.

Material Exchange, società svedese leader in Europa nella digitalizzazione del settore fashion, consolida il suo posizionamento nel mercato italiano con l’acquisizione di Dado S.r.l. e delle società italiane da essa controllate, Overseas Textile Services S.r.l. e KIIN S.r.l. con sedi a Treviso.

DLA Piper ha assistito Material Exchange nell’operazione, che si pone l’obiettivo di rafforzare la capacità competitiva di Material Exchange nel settore tessile in Italia, con un team multidisciplinare guidato e coordinato dal partner Christian Iannaccone (in foto a sinistra) e composto, per gli aspetti corporate e contrattuali, dall’avvocato Giorgia Grande e da Elena Wang.

Con riferimento all’attività di DD, gli aspetti IT e Privacy sono stati seguiti dal partner Giulio Coraggio e dall’avvocato Maria Chiara Meneghetti; gli aspetti giuslavoristici sono stati seguiti dal partner Fabrizio Morelli e dall’avvocato Davide Maria Testa; gli aspetti IP sono stati seguiti dal partner Roberto Valenti, dall’avvocato Lara Mastrangelo e da Chiara d’Onofrio; gli aspetti urbanistici ed ambientali sono stati invece seguiti dal partner Carmen Chierchia e dall’avvocato Sabrina Calatroni.

Per la Due Diligence finanziaria e fiscale, Material Exchange ha avuto il supporto dello Studio Tributario Ronda e Associati. 

TP Legal Studio Legale di Treviso ha assistito i venditori sotto ogni aspetto legale con un team composto dal partner Fabio Pellegatti (in foto a destra), dal senior associate Alberto Del Col e da Lucia Da Ros. Sul piano finanziario e fiscale, i venditori sono stati assistiti dallo Studio Fiabane & Partners e, in particolare, dal partner Gioacchino Pizzinat.

Leggi anche...

Le Fonti TOP 50 2023-2024

I più recenti
general counsel al pc

Importante pronuncia della Suprema Corte sugli onorari professionali: riduzioni e principi di corrispondenza

Avvocato Yara Gambirasio: “I processi si fanno in tribunale, non su Netflix”

regime forfettario partita iva psicologo

Scegliere il regime forfettario per la partita IVA da psicologo?

Nuova legge in Germania: proibiti i pro-life vicino a cliniche e consultori

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.