Dentons e Orrick per lo sviluppo di un portafoglio fotovoltaico da 200 megawatt

Dentons ha assistito CCE – Clean Capital Energy ed enernovum, nell’accordo quadro a lungo termine con Hanwha Energy Corporation, assistita da Orrick, Herrington & Sutcliffe, finalizzato allo sviluppo di un portafoglio fotovoltaico da 200 megawatt.

CCE ed enernovum, presenti nel mercato fotovoltaico italiano da più di dieci anni e tra i maggiori sviluppatori di impianti “grid-parity” in Italia, hanno iniziato due anni fa, attraverso una joint venture, a sviluppare una pipeline di progetti fotovoltaici “grid-parity” nel centro e sud Italia per una potenza totale pari ad un gigawatt.

Le suddette società saranno responsabili dell’intero sviluppo del portafoglio fotovoltaico di cui all’accordo con Hanwha.

Dentons ha agito con un team multidisciplinare guidato dal partner Carsten Steinhauer, head della practice italiana di Energy e composto dal counsel Christian Fabricatore (per gli aspetti corporate) e dall’associate Riccardo Narducci (per i contratti di sviluppo). Gli aspetti regolamentari afferenti al portafoglio sono stati curati dal managing counsel Mileto Mario Giuliani.

Il team Orrick è stato guidato dal partner Carlo Montella, global Deputy Business Unit Leader della practice Energy and Infrastructure, coadiuvato dagli of counsel Andrea Gentili e Celeste Mellone insieme agli associate Laura Galbiati e Milvio Delfini.

Iscriviti alla newsletter