Nctm

Nctm e PwC TLS nel passaggio di Gastronomica Roscio a Taste of Italy

Taste of Italy 2, fondo di private equity specializzato nel settore agroalimentare e gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR, ha acquisito una partecipazione di maggioranza nel capitale di Gastronomica Roscio, azienda fondata nel 1961 a Vidigulfo (Pavia) e riferimento nella produzione di piatti pronti – freschi e surgelati – per importanti catene di distribuzione e prestigiosi marchi internazionali.

Nel 2019 Gastronomica Roscio ha registrato ricavi di vendita per 29 milioni di euro e un EBITDA di oltre 5 milioni.

L’acquirente Taste of Italy 2 è stato assistito nell’operazione da Nctm Studio Legale, con un team composto da Pietro Zanoni e Alessia Trevisan per gli aspetti legali e da Giovanni de’ Capitani di Vimercate e Bianca Macrina per gli aspetti legati al financing.

La famiglia Roscio è stata assistita da PwC TLS Avvocati e Commercialisti, con un team composto da Giovanni Stefanin, Alvise Becker, Natali Prodan Milic e Paola Grillo per gli aspetti legali, Alessio Buonaiuto e Federico Fornaroli per gli aspetti labor, Federica De Luca e Sabrina De Salvo per le tematiche autorizzative e real estate e da Pietro Bertolotti e Federica Panzeri per gli aspetti tax.

L’operazione è stata finanziata da un pool di banche composto da Crédit Agricole, in qualità di banca agente, e da Intesa Sanpaolo, che si sono avvalse dell’assistenza di Simmons & Simmons, con un team composto da Davide D’Affronto e Cettina Merlino, per la gestione degli aspetti legali dell’operazione.

Nctm con l’Università di Pisa per un Centro di Formazione Universitaria e Ricerca

Selezionato per la progettazione e realizzazione di un Centro di Formazione Universitaria e Ricerca (F&RC), dedicato principalmente

Nctm con TXT e-Solutions nell’acquisizione del 92% di HSPI

Nctm ha assistito TXT e-Solutions S.p.A., società le cui azioni sono ammesse a negoziazione presso MTA – Segmento STAR, nella sottoscrizione e perfezionamento di un accordo per l’acquisizione di una partecipazione pari al 92% (corrispondente al 100% delle azioni ordinarie che danno diritto di voto nell’assemblea dei soci) del capitale sociale di HSPI S.p.A..

HSPI è specialista nella digital transformation di grandi aziende italiane pubbliche e private, leader nel campo della IT governance.

Con l’acquisizione di HSPI, il Gruppo TXT continua a diversificare e incrementare in modo significativo l’ampiezza e la profondità della sua offerta tecnologica e consulenziale, ereditando un nuovo portafoglio clienti ampio e diversificato, che ne rafforza la presenza sui mercati Fintech e Industrial, e ne garantisce l’accesso a nuovi settori.

TXT è stata assistita nell’operazione da Nctm Studio Legale, con un team guidato da Guido Fauda, coadiuvato da Martina Villa e Federica Ciabattini.

Nctm con Ardian France SA nel processo di autorizzazione di AREEF 2 SICAF Palio

Nctm ha assistito Ardian France SA nel processo di autorizzazione di AREEF 2 SICAF Palio, una SICAF italiana di tipo multi-comparto promossa da un fondo di investimento alternativo lussemburghese gestito dalla stessa Ardian France.

Oltre ad Ardian, che agisce quale promotore e principale azionista della Sicaf, è previsto il co-investimento di un primario operatore istituzionale interessato a investire nella Sicaf su base puramente finanziaria. Ciò è riflesso nella peculiare struttura del capitale della Sicaf, contraddistinta da diverse tipologie di azioni.

L’operatività della SICAF, recentemente autorizzata dalla Banca d’Italia, sarà avviata nel mese di novembre attraverso l’acquisizione di alcuni portafogli immobiliari già individuati.

Ardian France SA è stata assistita da un team composto da Giovanni Giuliani coadiuvato da Jacopo Pisani, che hanno curato la strutturazione della Sicaf, il procedimento di autorizzazione e la formalizzazione dei rapporti con il gestore e il co-investitore. I profili transactional legati al prossimo avvio dell’operatività della Sicaf sono stati seguiti da Luigi Croce.

Nctm nell’emissione del primo minibond di Hal Service

Nctm Studio Legale ha agito quale deal counsel nell’emissione da parte di Hal Service, società di informatica e telecomunicazioni che progetta, realizza e gestisce infrastrutture e applicazioni, del suo primo minibond, del valore di 1 milione di Euro e durata di 48 mesi che le consentirà di sostenere il suo piano di crescita.

Il prestito obbligazionario è stato integralmente sottoscritto da investitori istituzionali ed è negoziato sul segmento Extramot Pro 3 di Borsa Italiana.

Nctm Studio Legale  ha agito in qualità di deal counsel con un team composto da Lukas Plattner e Andrea Iovieno, con il supporto di Giacomo Abbadessa.

Arpe Group è l’advisor finanziario di questa emissione, mentre Volksbank ha agito come arranger e co-collocatore. Nell’ambito dell’operazione CrowdFundMe, piattaforma di Crowdinvesting quotata su AIM Italia, ha agito quale co-collocatore, completando la sua prima operazione di emissione di obbligazioni negoziate sul segmento Extramot Pro 3.

Nctm e Legance nell’acquisizione di Mobert da parte di Ambienta

Ambienta, il più grande fondo europeo di private equity sulla sostenibilità, ha acquisito Mobert per unirla ad un’altra società in portafoglio, Amutec, e dare origine a In.Pack Machinery.

La nuova realtà, partecipata anche dai precedenti soci di Mobert e Amutec, sarà leader nel settore dei macchinari per il packaging sostenibile.

Ambienta è stata affiancata da Nctm Studio Legale per gli aspetti legali dell’operazione, con un team coordinato dall’equity partner Pietro Zanoni , coadiuvato dalla managing associate Alessia Trevisan e dall’associate Mario Bonferroni; mentre per gli aspetti banking con un team coordinato dall’equity partner Giovanni de’ Capitani di Vimercate coadiuvato dall’associate Paolo Porena.

I venditori sono stati assistiti, anche nel reinvestimento nella nuova realtà, da Legance – Avvocati Associati, con un team guidato dal senior counsel Giacomo Gitti con il partner Giorgio Vanzanelli, coadiuvati dall’associate Antonio Garramone.

La neo acquisita Mobert si muove nello stesso settore di Amutec con una gamma di prodotti dalla vocazione ambientale nei settori dei rifiuti, ortofrutta e industriale. Le due aziende condividono il ruolo di leader nella progettazione e produzione di macchinari pensati per processare polimeri riciclati e bio-compostabili.

Nasce NextLegal, società tra avvocati per azioni, per la gestione legale dei crediti deteriorati

NextLegal, società tra avvocati per azioni promossa da Nctm Studio Legale e da CRIBIS Credit Management, la società del Gruppo CRIF specializzata nella gestione end-to-end del credito problematico e anomalo, è una esperienza innovativa nel recupero dei crediti massivi e nel contenzioso seriale derivante dalla gestione dei portafogli di NPEs.

La nuova società, con sede a Bologna, si avvale del know-how sviluppato in Nctm e CRIBIS Credit Management, della tecnologia e delle metodologie elaborate in questi anni dalle due realtà con l’obiettivo di offrire servizi integrati su misura in particolare a banche, assicurazioni, imprese e investitori.

Le soluzioni tecnologiche adottate da NextLegal, grazie anche ad informazioni e a software proprietari, consentiranno al cliente la completa condivisione e un monitoraggio in tempo reale delle attività esercitate, raggiungendo, al contempo, il massimo grado di automazione di tutte le funzioni ripetitive.

“Abbinando le riconosciute competenze legali e le tecnologie sviluppate da Nctm attraverso l’esperienza di Solve nel recupero giudiziale dei crediti e la leadership di CRIBIS Credit Management nella gestione dei crediti problematici, nel recupero stragiudiziale, nelle attività di due diligence e data remediation, NextLegal si pone come realtà all’avanguardia sul mercato italiano della gestione e recupero di portafogli complessi di NPEs e nel contenzioso seriale” dichiara Stefano Padovani, Partner Nctm e Presidente di NextLegal.

“Con NextLegal continua un processo di innovazione e sviluppo di società prodotto che Nctm ha iniziato nel 2016 con ILex srl, poi Solve Studio Legale e UniQLegal. Ora promuove NextLegal investendo sulle risorse umane formatesi e cresciute all’interno di Nctm e affidando a Gianluca Massimei, amministratore delegato,  la responsabilità di guidare la nuova realtà” afferma Paolo Montironi, Senior Partner e fondatore di Nctm Studio Legale.

”Con entusiasmo avviamo questa nuova iniziativa in partnership con Nctm, forti di competenze complementari e visione comune. CRIBIS Credit Management attraverso NextLegal sarà ancora più efficiente ed innovativa nell’ambito della gestione giudiziale dei crediti deteriorati” aggiunge Alberto Sondri, Executive Director CRIBIS Credit Management e Consigliere NextLegal.

Nctm, Poggi & Associati, BLF Studio Legale e Fantozzi & Associati, nell’operazione tra Itab e Cefla

Itab La Fortezza SpA e Cefla S.C. hanno sottoscritto un accordo vincolante che prevede la cessione della maggioranza del capitale sociale della newco che verrà costituita da Cefla a seguito del conferimento del proprio ramo d’azienda dedicato allo shopfitting (realizzazione di arredamenti commerciali quali scaffalature, banchi cassa e tecnologie di proximity marketing).

A seguito dell’operazione di cessione delle quote, Cefla resterà nel capitale sociale della newco con una quota di minoranza.

Itab è stata assistita per gli aspetti legali da Nctm Studio Legale, con un team composto dagli avvocati Matteo Trapani con Eleonora Sofia Parrocchetti e, per gli aspetti fiscali, da Poggi & Associati, con un team composto dal partner Domenico D’Elia e dall’associate Tommaso Sacchi.

Cefla è stata assistita per gli aspetti legali da BLF Studio Legale, con un team composto dagli avvocati Roberto Ludergnani, Andrea Corbelli e Francesco Ludergnani e, per gli aspetti fiscali e di strutturazione dell’operazione, da Fantozzi & Associati con un team composto dal partner Andrea Montanari e dal senior associate Edoardo Boggi.

Il Gruppo Itab è quotato sul mercato telematico di borsa svedese ed è leader europeo nel settore dell’arredo per negozi e centri commerciali, casse e sistemi di illuminazione.

Cefla è una società cooperativa leader nei settori di mercato in cui opera per il tramite di 4 business unit (apparecchiature odontoiatriche, finishing, impiantistica e lighting).

 

Nctm con Snam nell’acquisizione del 50% di Iniziative Biometano

Nctm Studio Legale ha assistito Snam S.p.A. nell’acquisizione da Femogas S.p.A. di una quota del 50% del capitale sociale con diritto di controllo congiunto di Iniziative Biometano, società che opera nella gestione di impianti di biogas e biometano alimentati con biomasse di origine agricola in Italia.

L’acquisizione consente a Snam di entrare nel settore del biometano di produzione agricola, strategico ai fini della transizione energetica e dell’economia circolare in Italia. Iniziative Biometano, attraverso le proprie partecipate, è attualmente proprietaria di cinque impianti di biogas già in esercizio – per i quali è prevista la conversione a biometano – e sta sviluppando ulteriori progetti sul territorio nazionale.

Il valore dell’operazione è stimato intorno ai 10 milioni di Euro.

Il team inhouse di Snam è stato guidato dal general counsel Marco Reggiani affiancato dalla head of foreign assets legal affairs Gloria Bertini e dai legal manager Letizia Giampieri e Leonardo Marroni.

Il team di Nctm Studio Legale che ha assistito Snam è stato composto da Raffaele Caldarone con Jacopo Arnaboldi e Martina Da Re.

Femogas Spa è stata assistita dallo studio legale internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners con un team guidato da Marco Malipiero, coadiuvato da Giovanna Murador.

Nctm Studio Legale con Lutech nell’acquisizione di BeeToBit

Nctm ha assistito il Gruppo Lutech, azienda leader in Italia nel mercato IT, nell’acquisizione di BeeToBit, azienda sarda specializzata nella progettazione, creazione e manutenzione di infrastrutture It basate su piattaforme cloud, attiva su diversi mercati, dal Public Sector, al biomedicale e ai media.

Questa operazione consente a Lutech di ampliare il raggio di azione del Gruppo nell’ambito della realizzazione di infrastrutture cloud, oggi fondamentale per  offrire alle aziende clienti di ogni settore e dimensione la massima scelta possibile di competenze adeguate su tutte le maggiori piattaforme.

Il team di Nctm Studio Legale è stato composto da Guido Fauda con Martina Villa.