Managing Partner

Nuovi ruoli della leadership in DLA Piper

Dopo la sua nomina nel Board internazionale di DLA Piper, Bruno Giuffrè ha lasciato il ruolo di Co-Country Managing Partner per l’Italia.

Latham & Watkins nomina un nuovo Chair e Managing Partner

Lo Studio Legale Latham & Watkins annuncia la nomina di Richard Trobman a Chair e Managing Partner dello studio.

Richard Trobman è uno dei professionisti di riferimento nel mercato high yield in Europa. La sua attività include l’assistenza a banche, fondi di private equity e società nel collocamento di strumenti finanziari, in ristrutturazioni, bridge loan e operazioni di fusione e acquisizione, con particolare attenzione all’emissione di obbligazioni e alle operazioni di leveraged finance. Nel 2017 Trobman è nominato vice chair dello studio, dopo essere stato membro del Comitato Esecutivo per tre anni. Inizia la carriera in Latham & Watkins nel 1991 come associate dell’ufficio di Los Angeles, si trasferisce poi a New York nel 1993, ed a partire dal 2000, anno in cui è diventato socio dello studio, opera dall’ufficio di Londra.

Trobman assume questo nuovo incarico forte di una grande esperienza di leadership, avendo già ricoperto, fra gli altri, il ruolo di Local Corporate Department Chair dell’ufficio di Londra (2008-2014), oltre ad essere stato membro del Women Enriching Business Committee (2015-2017), dell’Associate Committee (2006-2008) e dell’Ethics Committee (2001-2007).

“Sono orgoglioso di servire lo studio come Chair e Managing Partner. Questo è un momento di grande fermento nel settore legale e continueremo ad impegnarci per accelerare la crescita e perseguire l’innovazione al servizio dei nostri clienti”, ha dichiarato Richard Trobman, aggiungendo: “Sono onorato di lavorare con la leadership e con i soci dello studio a livello globale per consolidare i successi raggiunti. La forza di Latham & Watkins si fonda su un impegno condiviso nella ricerca dell’eccellenza, un’attenzione continua per fornire un servizio senza eguali, una cultura imprenditoriale e una grande passione per l’innovazione. Questi valori ci hanno portato dove siamo oggi e continueranno ad assicurarci la guida del settore”.
Richard Trobman ha conseguito un JD presso la Northwestern University School of Law nel 1991, preceduto da un BA conseguito presso la Bucknell University nel 1988.

Nuovo Managing Partner per lo Studio Legale Lexellent

Giulietta Bergamaschi è la nuova Managing Partner di Lexellent.

Nota per il suo impegno a favore delle pari opportunità nelle organizzazioni e per aver sempre rivolto il suo interesse alle tematiche d’avanguardia nel diritto del lavoro, Giulietta Bergamaschi rappresenta un vero e proprio passaggio generazionale alla guida dello Studio nato nel 2011.

Una leadership che secondo i soci fondatori risponde in maniera ancora più efficace alle evoluzioni del mercato e della professione nell’ambito del giuslavoro: “Le organizzazioni stanno affrontando cambiamenti importanti: il mondo del lavoro continua ad evolversi ad altissima velocità e richiede ai giuslavoristi di trovare risposte e soluzioni nuove. Noi di Lexellent abbiamo oggi scelto di essere anche presenti sui temi di innovazione: sicurezza del lavoro, lavoro agile, diversity, gig economy e privacy” ha dichiarato l’avv. Bergamaschi.

Innovazione e pari opportunità sono le linee guida della gestione  Bergamaschi per l’organizzazione interna dello Studio che mira ad integrare nuove figure al suo interno nei prossimi mesi in funzione del potenziamento dei singoli dipartimenti.

Iscriviti alla newsletter