Si amplia il team di Herbert Smith Freehills

Sono Emily Bottle e Priyanka Madan le nuove associate che faranno parte della squadra di Sebastian Moore.

Con la presenza permanente a Milano del partner Sebastian Moore, entrano a far parte dell’ufficio italiano di Herbert Smith Freehills due nuove associate: Emily Bottle e Priyanka Madan.

Qualificatasi come solicitor nel 2015, Emily Bottle è specializzata nel contenzioso brevettuale con un particolare focus Life Sciences. Fa il suo ingresso nell’ufficio italiano di Herbert Smith Freehills all’interno del team di Sebastian Moore con il quale ha seguito clienti come Gilead, Ariosa, Biogen, Roche e Genentech. Emily Bottle è stata riconosciuta come “associate to watch” nell’edizione 2018 della prestigiosa guida internazionale “IP Stars” di Managing Intellectual Property.

Priyanka Madan, anch’essa qualificatasi come solicitor nel 2015, unisce all’esperienza IP in generale e nel contenzioso brevettuale specialistico una competenza regolatoria in materia pharma e healthcare. Ha seguito importanti clienti, tra cui Gilead e Ariosa, presso l’Alta Corte del Regno Unito, la Corte d’Appello e la Corte di Giustizia dell’Unione Europea, nonché l’Alta Corte di Delhi e la Corte Suprema dell’India.

“Siamo molto contenti dell’arrivo di Emily e Priyanka. I loro ingressi potenziano il core business del nostro ufficio, che si distingue sul mercato per la capacità di assistere esigenti clienti internazionali nella gestione di complessi progetti multi-giurisdizionali”, ha commentato l’Avvocato Laura Orlando, Managing Partner dello Studio.

I nuovi ingressi vanno ad integrare la squadra italiana attualmente composta da due partner, un of counsel, due senior associate, cinque associate e due trainee e che punta a crescere ancora nei prossimi mesi del 2018.

Iscriviti alla newsletter