Scissione parziale, consolidato e perdite: Pirola Pennuto Zei & Associati vince in Cassazione per Micron Semiconductor Italia S.r.l.

Pirola Pennuto Zei & Associati vince in Cassazione per Micron Semiconductor Italia S.r.l. contro l’Agenzia delle Entrate

Pirola Pennuto Zei & Associati vince in Cassazione per Micron Semiconductor Italia S.r.l. contro l’Agenzia delle Entrate in una controversia relativa al rimborso di maggiori imposte pagate per importi corrispondenti a perdite non dedotte ai fini ires dal reddito.

In conformità a quanto sostenuto da Studio Pirola, la Corte di Cassazione ha affermato il principio di diritto secondo cui in tema di reddito imponibile delle società facenti parte di un gruppo che ha adottato il regime fiscale della tassazione di gruppo, in caso di scissione societaria parziale, le perdite generate dalla società scissa nel corso del consolidato fiscale possono essere oggetto di riparto con la società beneficiaria, in proporzione al patrimonio netto a quest’ultima attribuito, a condizione che si tratti di perdite prodotte dalla scissa consolidante per effetto della propria gestione patrimoniale.

Con l’ordinanza della Cassazione, Pirola Pennuto Zei & Associati ha ottenuto l’annullamento della sentenza impugnata e il rinvio al giudice di secondo grado per il merito.

Pirola Pennuto Zei & Associati ha agito innanzi alla Suprema Corte con un team guidato dal partner Tonio Di Iacovo coadiuvato dalla senior associate Benedetta Rossi e dall’associate Apollonia Musio, mentre nei precedenti gradi di merito la società contribuente era stata assistita dal partner Giuseppe Borra e dalla senior associate Nilde Cardo.

Leggi anche...

Le Fonti TOP 50 2023-2024

I più recenti

Niente cancellazione dall’albo per gli avvocati inadempienti alla formazione: il decreto attuativo è ancora mancante

Aggiornamenti del garante Privacy sul documento di indirizzo per la gestione della posta elettronica in ambito lavorativo

Approvato il Ddl Nordio: le novità sulla giustizia in Italia

Nuova legge sulla Cybersicurezza: cosa cambia per le pubbliche amministrazioni e le imprese

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.