LS Lexjus Sinacta con Serafini difende l’Autodromo Enzo Ferrari di Imola

LinkedIn

Nel luglio 2018 Ricci, ex direttore del Circuito di Imola,  ha portato in tribunale la società Formula Imola, in quanto società di gestione del circuito, e Roberto Marazzi, il nuovo direttore dell’Autodromo.

Il ricorso presentato da Ricci chiedeva l’annullamento della selezione pubblica attraverso la quale, a maggio 2018, era stato scelto in sua sostituzione Marazzi, poiché privo dei requisiti necessari a ricoprire l’incarico.

Il Tribunale di Bologna, sezione Lavoro, ha respinto il ricorso presentato da Pier Giovanni Ricci contro la società di gestione del circuito Formula Imola, assistita dall’avvocato Gianluigi Serafini, partner di LS Lexjus Sinacta, e Roberto Marazzi, in quanto, come riportato  nella  sentenza, la  commissione esaminatrice, secondo quanto testimoniato da Formula Imola,  aveva valutato le esperienze professionali di Marazzi ritenendole “ del tutto equipollenti ai requisiti richiesti”.

 

Share.

Comments are closed.