ls lexjus sinacta

Lorenzo Bianchi nuovo partner in LS Lexjus Sinacta

LS annuncia l’ingresso come partner di Lorenzo Bianchi, che oltre a rafforzare il dipartimento Corporate/M&A guidato dal managing partner Gianluigi Serafini

Un team multidisciplinare di LS per la trasformazione di Rete Irene in Irene Società Benefit

Affiancata da LS, con un team guidato dai partner Franco Casarano (Presidente di LS) e Vincenzo Timpano per i profili corporate e dal partner Gabriele Baldi (affiliate professional della Scuola Sant’Anna)  per i profili ESG & Sustainability, Rete Irene – una rete di imprese operanti nel settore della riqualificazione energetica ed impiantistica del patrimonio edilizio esistente tutte aderenti ad Assimpredil ANCE – si è trasformata in Società Benefit.

 

I profili inerenti le metriche di economia circolare che caratterizzeranno l’operato della neo nata Società Benefit sono stati curati dal prof. Fabio Iraldo, ordinario di management della Scuola Sant’Anna e condirettore dell’Osservatorio Green Economy di Università Bocconi.

 

Attraverso una trasformazione eterogenea le imprese retiste, che gestiscono in maniera integrata gli interventi di efficientamento energetico e consolidamento antisismico, ammessi al Superbonus del 110%, curando anche gli aspetti connessi all’opzione per la cessione del credito  d’imposta o lo sconto in fattura, hanno perfezionato un cammino iniziato nel 2013 quando si costituirono in rete contratto, acquisendo poi nel 2019 soggettività giuridica per giungere oggi alla trasformazione in società di capitali di tipo benefit, così completando un percorso di rafforzamento e coniugando il proprio sviluppo economico e tecnologico con l’esercizio di attività di sensibilizzazione ai temi della protezione dell’ambiente, del risparmio energetico, dello sviluppo eco-sostenibile e dell’economia circolare.

Ls Lexjus Sinacta assiste Phoenix-Deal nella cessione ad Isagro

Il team corporate di Ls Lexjus Sinacta guidato per l’area legal dal partner Gianluigi Serafini e per la parte tax dalla dr Maria Teresa De Lorenzo ha assistito i soci di Phoenix- Deal , società leader nella registrazione e vendita di agrofarmaci a base di rame, nell’operazione di cessione della totalità del capitale sociale ad Isagro spa, società quotata al segmento star, che opera nel comparto di prodotti di origine biologica e rameica.

Per Isagro l’operazione è stata seguita dall’in house department guidato dall’avv.Laura Tricomi.

LS Lexjus Sinacta per la definizione delle politiche di corporate social responsibility dell’Istituto per il Credito Sportivo

Vincenzo Bancone, partner presso la sede di Roma di LS Lexjus Sinacta, ha assistito l’Istituto per il Credito Sportivo nel rafforzamento delle proprie strategie di corporate social responsibility, attraverso l’adeguamento alla riforma del Terzo Settore della regolamentazione di un Fondo di solidarietà destinato a supportare, mediante erogazioni liberali, iniziative di carattere culturale e sociale.

In particolare, in linea con i valori etici e la mission dell’Istituto, lo statuto prevede la possibilità di destinare una quota degli utili distribuibili per la costituzione di un Fondo riservato al sostegno di progetti che hanno come riferimento la solidarietà, la tutela della persona, lo sviluppo sostenibile e la promozione della cultura e dello sport.

Per quanto concerne i criteri per la individuazione dei progetti e dei beneficiari si è tenuto conto anche delle disposizioni contenute nei D.Lgs. 3 luglio 2017 nn. 112 e 117 che hanno dato corso alla riforma del Terzo Settore.

LS Lexjus Sinacta al fianco di Artigiancredito e di Cna Toscana

LS Lexjus Sinacta , con il partner Gianluigi Serafini, al fianco di Artigiancredito ( il maggior Consorzio Fidi Italiano operante nel settore dell’ artigianato, sui aderiscono oltre 113.000 imprese ) e di Cna Regionale Toscana nella strutturazione di un servizio di global service dedicato alle imprese.

Tale servizio consente oltre all’ organizzazione di un servizio integrato di consulenza ( tecnica, legale, fiscale), la attivazione da un lato  di modalità di accesso preferenziale al credito , dall’altro di  agevolare le cessione dei crediti fiscali derivanti dalle normative sui bonus fiscali riservati alle opere di ristrutturazione/ efficientamento energetico al fine di rendere operativo il c.d “ sconto in fattura”.

L’ operazione promossa da CNA Toscana ed Artigiancredito ha inoltre la finalità di facilitare la cooperazione fra imprese di piccole e medie dimensioni ( anche mediante la costituzione di reti di impresa o società di scopo  nella forma della cd società beneft) ponendole in grado di operare direttamente sul cliente finale evitando la lunga catena dei subappalti di servizi che spostano la catena del valore dall’impresa esecutrice operante sul territorio ai grandi player di global service.

Thomas Tassani entra in LS Lexjus Sinacta in qualità di of counsel

LS Lexjus Sinacta  annuncia l’ingresso come Of Counsel di Thomas Tassani, avvocato cassazionista e professore ordinario di diritto tributario nell’Università di Bologna.

L’ingresso del Prof. Avv. Tassani va a rafforzare il settore della consulenza e del contenzioso tributario, in particolare nelle aree di specifica specializzazione: la fiscalità della pianificazione patrimoniale e del passaggio generazionale d’impresa; la fiscalità del terzo settore e degli enti societari; la tassazione del trust e degli strumenti di segregazione; la difesa tributaria.

Il Prof. Avv. Thomas Tassani svolgerà la sua attività a Bologna, incrementando ulteriormente il livello professionale e scientifico dell’offerta di LS rivolta sia alle persone fisiche sia alle imprese ed agli enti.

 

LS Lexjus Sinacta con Unifidi Emilia-Romagna nella fusione per incorporazione con Artingiancredito Toscano

PwC TLS Avvocati e Commercialisti e LS LexJus Sinacta hanno rispettivamente assistito Artigiancredito Toscano Consorzio Fidi della Piccola e Media Impresa Soc. Coop. e Unifidi Emilia-Romagna Soc. Coop. in relazione all’operazione di fusione per incorporazione di quest’ultimo nel confidi toscano.

 

Artigiancredito Toscano, in qualità di confidi incorporante, è stato assistito da PwC TLS, con un team coordinato dal partner Giovanni Stefanin e composto dal senior manager Nicolò Mondo, Jenny Frigo e Carlotta Mastria, per gli aspetti corporate e regolamentari, e da PwC Advisory, con un team coordinato dal partner Luca Faieta e composto da Andrea Tomatis e Alessandra Pasut, per gli aspetti di natura finanziaria.

Unifidi Emilia-Romagna è stato supportato dallo Studio LexJus Sinacta, con i soci della sede bolognese Gianluigi Serafini e Francesca Capodiferro.

La società risultante dall’operazione di fusione, che opererà con la nuova denominazione sociale di “Artigiancredito Consorzio Fidi della Piccola e Media Impresa Soc. Coop.”, costituirà un primario confidi italiano, con un portafoglio garanzie pari ad Euro 1,164 milioni atteso al 31. 12.2019.

Tale dimensionamento derivante dall’operazione di aggregazione, che ha acquisito efficacia a decorrere dall’8 novembre 2019, permetterà il perseguimento di nuove strategie negoziali con il sistema bancario e con altri operatori del settore, assicurando al tempo stesso di rafforzare la quota di mercato sui territori regionali di Toscana ed Emilia Romagna

LS Lexjus Sinacta investe sul diritto agroalimentare con Andrea Iurato

LS incrementa e sviluppa le sue attività nel settore del diritto agroalimentare con l’ingresso di un nuovo partner Andrea Iurato, che ha maturato una pluriennale esperienza di ricerca scientifica in materia, assiste imprese italiane ed estere del settore agroalimentare, vantando consolidate partnership con professionalità tecniche e scientifiche capaci di fornire al cliente un servizio interdisciplinare e votato all’innovazione.

In particolare il focus di LS nel settore agroalimentare sarà rivolto alle normative italiane ed europee ma soprattutto sarà al servizio di quelle aziende che abbiamo interessi all’export sui mercati Nord e Centro America, Medio e Estremo Oriente, Europa Orientale ed Asia con particolare riferimento a Cina ed India.

La focalizzazione di LS Lexjus Sinacta nel settore agroalimentare, sarà rivolto all’intera filiera industriale dalla produzione agricola alla trasformazione ed alla commercializzazione.

LS Lexjus Sinacta con Serafini difende l’Autodromo Enzo Ferrari di Imola

Nel luglio 2018 Ricci, ex direttore del Circuito di Imola,  ha portato in tribunale la società Formula Imola, in quanto società di gestione del circuito, e Roberto Marazzi, il nuovo direttore dell’Autodromo.

Il ricorso presentato da Ricci chiedeva l’annullamento della selezione pubblica attraverso la quale, a maggio 2018, era stato scelto in sua sostituzione Marazzi, poiché privo dei requisiti necessari a ricoprire l’incarico.

Il Tribunale di Bologna, sezione Lavoro, ha respinto il ricorso presentato da Pier Giovanni Ricci contro la società di gestione del circuito Formula Imola, assistita dall’avvocato Gianluigi Serafini, partner di LS Lexjus Sinacta, e Roberto Marazzi, in quanto, come riportato  nella  sentenza, la  commissione esaminatrice, secondo quanto testimoniato da Formula Imola,  aveva valutato le esperienze professionali di Marazzi ritenendole “ del tutto equipollenti ai requisiti richiesti”.

 

LS Lexjus Sinacta ha assistito BE Finance nella strutturazione e documentazione di un’operazione di cartolarizzazione ex legge 130/1999

LS Lexjus Sinacta,  con il partner Andrea Luciano e il team di FINLAW/diritto finanziario,  ha assistito BE Finance nella strutturazione e predisposizione del set documentale di un’operazione di cartolarizzazione ex legge 130/1999 multi originator di crediti commerciali.

BE Finance ricopre, per il tramite di due società controllate, il duplice ruolo di broker e sub-servicer. L’emissione è di tipo partly paid e prevede una sola classe di titoli con scadenza 2029 per un ammontare massimo di Euro 300 milioni, emessi alla pari e sottoscritti da investitori istituzionali.

I crediti commerciali oggetto dell’operazione sono principalmente crediti sorti nel corso dell’esercizio di impresa e vantati nei confronti di società sottoposte a fallimento e altre procedure concorsuali, nonché in liquidazione o istituti similari.

Il Credito Fondiario ricopre un ruolo strategico nell’operazione di cui è servicer e agente, rafforzando la partnership strategica con BE Finance che era nata nel settore dei crediti fiscali. E’ la quarta operazione di cartolarizzazione che il team di LS ha seguito per BE Finance.