Latham & Watkins nomina tre counsel nella sede di Milano

Latham & Watkins annuncia la promozione di Erika Brini Raimondi, Giorgio Ignazzi e Guido Bartolomei al ruolo di counsel, a partire dal 1 gennaio 2024.

Latham & Watkins annuncia la promozione di Erika Brini Raimondi, Giorgio Ignazzi e Guido Bartolomei al ruolo di counsel, a partire dal 1 gennaio 2024. La nomina è stata annunciata dallo studio insieme a quella di 34 nuovi partner e 48 nuovi counsel in tutto il mondo.

Erika Brini Raimondi fa parte del dipartimento Finance e assiste clienti in operazioni di acquisition financing, debt capital markets e private capital, private equity finance, restructuring, oltre che in operazioni di corporate finance. Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Bologna e un LLM presso il King’s College di Londra nel 2013.


Giorgio Ignazzi assiste fondi di private equity, emittenti, fondi di private credit e banche d’investimento in offerte pubbliche e private, acquisition financing e liability management, con particolare focus su leveraged finance e operazioni nel mercato dei capitali, sia azionario che obbligazionario. Ha conseguito un LLM presso la University of Chicago Law School e la laurea in Giurisprudenza presso l’Università Roma Tre.


Guido Bartolomei è specializzato in corporate finance e si occupa principalmente di equity e debt capital markets, corporate governance, consulenza a società quotate e public M&A. È entrato in Latham & Watkins nel 2012, subito dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Padova.


“Sono felice di annunciare la meritata promozione di Erika, Giorgio e Guido al ruolo di counsel” ha commentato Stefano Sciolla, managing partner dell’ufficio di Milano. “Sono tre professionisti brillanti che in questi anni hanno contribuito, con le loro rispettive competenze, al successo dello studio e continueranno ad avere un ruolo chiave nella nostra continua crescita in Italia.”

Leggi anche...

Le Fonti TOP 50 2023-2024

I più recenti
general counsel al pc

Importante pronuncia della Suprema Corte sugli onorari professionali: riduzioni e principi di corrispondenza

Avvocato Yara Gambirasio: “I processi si fanno in tribunale, non su Netflix”

regime forfettario partita iva psicologo

Scegliere il regime forfettario per la partita IVA da psicologo?

Nuova legge in Germania: proibiti i pro-life vicino a cliniche e consultori

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.