Finanziamento Sace a Giochi Preziosi: gli studi legali coinvolti

LinkedIn

Gattai Minoli Agostinelli & Partners e DLA Piper sono gli studi legali coinvolti nel finanziamento a medio-lungo termine per complessivi euro 85 milioni concesso da un pool di finanziatori composto da UniCredit, in qualità di global coordinator, facility agent e SACE agent, Banco BPM, Intesa Sanpaolo, UniCredit e Cassa Depositi e Prestiti, in qualità di arrangers, bookrunners e finanziatori originari, in favore di Giochi Preziosi S.p.a..

Il finanziamento, assistito dalla c.d. “Garanzia Italia” emessa da SACE S.p.A. ai sensi e per gli effetti del D.L. n. 23/2020, è destinato a finanziare investimenti, capitale circolante, costi del personale e affitti in Italia sostenendo il gruppo nella fase di ripresa post emergenza sanitaria e continua crescita.

I due studi sono stati altresì coinvolti nell’attività di assistenza legale volta alla revisione dei connessi aspetti del finanziamento a medio-lungo termine, per complessivi euro 250 milioni, sottoscritto in data 10 giugno 2019, tra, inter alios, Giochi Preziosi S.p.a., in qualità di beneficiario, da un lato e Banca IMI, Banco BPM, Intesa Sanpaolo e UniCredit, tra le altre cose, in qualità di banche finanziatrici, dall’altro lato.

DLA Piper ha assistito il pool dei finanziatori con un team coordinato dal partner Ugo Calò, Head of Financial Services Sector, e composto dagli avvocati Pietro Paolo D’Ippolito e Flavia Pertica e da Francesco Cerri, che hanno curato gli aspetti relativi alla strutturazione e negoziazione del finanziamento e della documentazione finanziaria ancillare dello stesso.

Gattai Minoli Agostinelli & Partners ha assistito Giochi Preziosi con un team guidato dai partner Lorenzo Vernetti e Andrea Taurozzi e dagli associate Federico Tropeano e Jacopo Bennardi per gli aspetti connessi all’operazione di finanziamento.

Share.

Comments are closed.