Tutti gli studi nelle acquisizioni di Sampsistemi

Sampsistemi, tra i leader mondiali nella produzione di macchine per fili e cavi controllata da SAMP S.p.A. (Gruppo Industriale Maccaferri), ha acquisito dal Gruppo Gauder le francesi “Setic” e “Pourtier”, società operanti da più di 100 anni nella progettazione e realizzazione di macchine rotanti ad alta tecnologia per la produzione di fili e cavi industriali.

L’operazione consentirà di sviluppare e rafforzare ulteriormente il business di riferimento portando il volume d’affari del Gruppo SAMP a superare i 240 milioni di euro nel 2018, contando su 22 stabilimenti sparsi in tutto il mondo e a un organico di 1.150 dipendenti.
[auth href=”https://www.lefonti.legal/registrazione/” text=”Per leggere l’intero articolo devi essere un utente registrato.
Clicca qui per registrarti gratis adesso o esegui il login per continuare.”]L’acquisizione è stata finanziata mediante l’emissione di un bond interamente sottoscritto da Muzinich & Co. Ltd..
Latham & Watkins ha assistito Sampsistemi nell’emissione del bond con un team composto dai partner Marcello Bragliani e Antonio Coletti, dal counsel Isabella Porchia e dagli associate Gabriele Pavanello, Davide Camasi, Marco Ferrante e Marta Carini.
Lo Studio legale internazionale White & Case ha assistito Muzinich & Co. con un team che ha compreso i partner Michael Immordino, Iacopo Canino, Paul Alexander e gli associate Stefano Bellani, Louise Ruggiero e Valerio Marotta.
DLA Piper ha assistito Sampsistemi per gli aspetti corporate dell’operazione, con un team internazionale e multidisciplinare coordinato dal partner Danilo Surdi e composto da Daniele Sotgiu, Sira Franzini, Carlos Rosquet Martinez, Federico Strada, Andrea Garantola, e Giulia Propersi per la contrattualistica relativa alla compravendita, da Laurence Masseran, Amandine Delannoy e Lou-Andréa Bouet e Edouard Sarrazin, per gli aspetti di diritto francese, da Carolyn Dong e Tina Xia per gli aspetti di diritto cinese e da Kristof Slootmans per gli aspetti di diritto belga.
Lo Studio Molaro-Pezzetta-Romanelli-Del Fabbro ha assistito il venditore Gauder Co. S.A.., con un team coordinato dal partner Marco Pezzetta.
Lo Studio Arienti-Abruzzese ha prestato assistenza sui profili fiscali dell’emissione obbligazionaria, con un team composto dal partner Emilio Abruzzese, Massimo Landini e Leonardo Arienti.
Il notaio Rita Merone, dello studio notarile Merone di Bologna, ha seguito gli aspetti notarili relativi all’operazione di emissione obbligazionaria, mentre il notaio Angelo Busani, dello studio notarile Busani – Ridella – Mannella, ha seguito quelli concernenti l’acquisizione della società italiana del gruppo Gauder.

[/auth]

Leggi anche...
Le Fonti - Legal TV
Directory Giuridica
Le Fonti Legal – settembre ottobre 2022
Speciale Crisi di impresa n.76-77
Speciale Commercialisti
Libro d’Oro
Speciale Malasanità – N°67
Rimani aggiornato
I più recenti
Extraprofitti nelle rinnovabili: lo Studio Mainardis ottiene dal TAR Milano l’annullamento della delibera ARERA
AM Advisor eccellenza nella Consulenza Gestionale Strategica
Studio Previti rafforza la comunicazione e marketing con Giuseppe Antonelli
Doppia vittoria di Stefanelli&Stefanelli al CdS

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.