Rucellai & Raffaelli e LSCube nell’acquisizione di Texsus da parte di Shalag

È stato firmato il closing dell’accordo che vede l’israeliana Shalag Nonwoven, quotata alla Borsa di Tel Aviv, acquisire l’intero capitale della pistoiese Texsus, storico produttore di tessuto non-tessuto per il mercato igienico-sanitario.

Azienda familiare, Texsus negli ultimi tre anni è cresciuta a doppia cifra, passando dai 46,1 milioni di ricavi 2017 (con 1,7 milioni di utile netto) agli oltre 60 milioni attesi nel 2019.

Con questa acquisizione Shalag diventerà il primo produttore al mondo di tessuto-nontessuto con la tecnologia airthrough bonded, raggiungendo una capacità produttiva di 6omila tonnellate all’anno.

Advisor legal per Shalag è stato Rucellai & Raffaelli con un team composto dal partner Enrico Sisti, che guida il dipartimento Corporate e il senior associate Paolo Belli, che hanno lavorato con lo studio israeliano Shenhav Konforti Rotem & Co.

A seguire i venditori, è stato invece LS Cube Studio legale con il partner Paolo Ricci e la senior associate Carlotta Varrenti.

Leggi anche...
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Speciale legge di bilancio 2024
Speciale Decreto whistleblowing
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
Speciale Malasanità 2024
I più recenti
Bimbo annegato a Bosco Mesola (FE), assolta la madre assistita dall’avv. Gianni Ricciuti
Sandro Bartolomucci è il nuovo Presidente dell’Organismo di Vigilanza di Autostrade Meridionali 
LS Lexjus Sinacta e Fairwise nella cessione del Midas Palace Hotel di Roma al Gruppo Barceló
I Le Fonti Awards del 9 maggio incoronano le eccellenze

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.