LCA nel lancio dell’aumento di capitale e del prestito obbligazionario convertibile di H-Farm

H-Farm S.p.A., società quotata all’AIM Italia, ha deliberato un aumento di capitale in opzione offerto agli azionisti della società per massimi euro 4 milioni, un aumento di capitale riservato a investitori qualificati per massimi euro 6 milioni e l’emissione di un prestito obbligazionario convertibile per complessivi massimi euro 10 milioni offerto in prelazione, per euro 4 milioni, agli azionisti della società sottoscrittori dell’aumento di capitale in opzione e, per euro 6 milioni, ai sottoscrittori dell’aumento di capitale riservato a investitori qualificati.

H-Farm è stata assistita, per gli aspetti legali, da LCA Studio Legale con un team composto da Andrea Messuti e Giuditta Rege, mentre, per gli aspetti fiscali dell’operazione, dallo Studio Saccardi e Associati con Giuliano Saccardi e Cristina Campagnaro.
Envent Capital Market ha agito come Global Coordinator con Paolo Verna, Michele Di Nardo e Luca Perconti. Gli aspetti notarili sono stati seguiti dallo studio Zabban Notari Rampolla & Associati con un team formato dal notaio Filippo Zabban, dall’avvocato Enrica Zabban e dal dottor Andrea Pegolo.

Iscriviti alla newsletter