Il caso Plasmon: l’organizzazione degli stabilimenti anti-Covid19

LinkedIn

Riccardo Falconi, Hr Director Continental Europe del Gruppo Kraft Heinz, spiega l’organizzazione dello stabilimento di Latina, dove operano 300 persone, per rispettare tutte le norme igienico-sanitarie anti contagio.

“Abbiamo suddiviso lo stabilimento in gruppi autonomi per evitare che un gruppo entri in contatto con un altro. Questi gruppi, che chiamiamo “bolle”, hanno al loro interno tutte le figure professionali necessarie per garantire la linea produttiva. Sono autosufficienti e dotati di spazi e percorsi riservati. Nel malaugurato caso di contagio siamo quindi certi che il virus resti segregato in quel determinato gruppo, senza mettere a rischio l’intero stabilimento. Questa è diventata una best practice per gli altri stabilimenti a livello europeo”.

Share.

Comments are closed.