Gli studi nel rilancio industriale di Compagnia Elbana di Navigazione

LinkedIn

La Compagnia Elbana di Navigazione, società per azioni attiva fin dagli anni ’40 nel settore dello shipping, con particolare focus nei trasporti chimici e petroliferi, ha posto le basi per il suo definitivo rilancio industriale, grazie al management, alla disponibilità dell’azionista di riferimento e dei creditori finanziari.

Le basi predette hanno presupposto una significativa operazione di cessione di un asset navale, nonché la rimodulazione dell’esposizione della società verso il Ceto bancario, nell’ambito di un piano di risanamento attestato conclusosi con una significativa riduzione dell’esposizione finanziaria iniziale.

SabelliBenazzo con il partner Paolo Benazzo e dal senior associate Lorena Concari unitamente a KPMG con il partner Lorenzo Nosellotti e con l’assistant manager Fabio Salvatici hanno assistito la Società, Giovanardi Pototschnig & Associati con la partner Linda Morellini e il senior associate Andrea Chiloiro con il trainee Andrea Santambrogio ha assistito i Creditori Finanziari.

Watson Farley & Williams, con il partner Furio Samela, coadiuvato dal senior associate Michele Autuori, ha assistito DeA Capital Alternative Funds SGR, il comparto di IDeA Corporate Credit Recovery II Shipping Fund dedicato ai crediti distressed del settore navale, nell’operazione di acquisto (attraverso una società controllata dalla stessa DeA Capital), mentre Dardani Studio Legale con i partner Maurizio Dardani e Marco Manzone ha assistito la Società.
Nello svolgimento del piano i Creditori Finanziari saranno rappresentati da Business Support s.r.l.

Share.

Comments are closed.