Finanziamenti alle imprese, no alla sostituzione di debiti vecchi da parte delle banche

LinkedIn

Tommaso Senni, fondatore dello studio legale Senni & Partners, dà le istruzioni agli imprenditori per riuscire a ottenere finanziamenti senza incorrere in comportamenti non conformi alla normativa da parte delle banche.

“Le imprese devono sollevare con forza i disallineamenti tra i comportamenti della banca e la normativa: parlo dell’applicazione di commissioni o tassi di interesse al di fuori della forchetta prevista, o ancora la sostituzione di un debito pregresso con un debito nuovo ma garantito. La banca, in sostanza, non deve pretendere di acquisire beneficio facendo un’operazione pro domo propria. Si tratta di anomalie che vanno evidenziate senza timore”.

Share.

Comments are closed.