Osservatorio

Stop agli interventi emergenziali, in materia di lavoro servono riforme

Una lenta e inesorabile rivoluzione. Sembra la strada tracciata per il mercato del lavoro, che ha sulle spalle un anno e passa di crisi economica globale i cui effetti, però, non si sono ancora dispiegati nella loro interezza.

I fiscalisti sul Viale del Tramonto

Correva l’anno 2014, quando l’allora Governo Renzi varò la legge sulla voluntary disclosure, che di fatto autorizzava il rientro dei capitali detenuti illecitamente all’estero.

Sicurezza informatica, tutela e strumenti a disposizione delle imprese

Le Fonti Legal, in collaborazione con lo Studio Isolabella, ha organizzato lo speciale approfondimento “Sicurezza informatica, tutela e strumenti a disposizione delle imprese”.

Assoluzione Eni Nigeria, i legali coinvolti

Assolti perché il fatto non sussiste tutti gli imputati del processo per corruzione internazionale Eni Nigeria, che si è concluso ieri davanti al Tribunale di Milano.

Smart working: riflessioni aperte dopo un anno “da remoto”

Di recente, due diversi studi hanno dimostrato che lo smart working è stato un vero strumento di business continuity durante l’emergenza pandemica, ma quello “praticato” non è stato lavoro agile, quanto un lavoro da remoto.

Lavoro subordinato e autonomo: i tratti distintivi

Qualificare un rapporto di lavoro come subordinato o autonomo è un’operazione che, da sempre, riveste rilevanza non solo giuridica ma anche sociale ed economica.

Arte e criminalità, verso la riforma del Codice penale

Il traffico illecito delle opere d’arte è considerato uno dei business più redditizi, dopo quello legato a droga e armi. Il Codice dei beni culturali e del paesaggio protegge solo in parte il bene culturale stesso.

Vasapolli & Associati per il Patent Box di Ferrero Mangimi

Vasapolli & Associati ha assistito Ferrero Mangimi nell’iter relativo al Patent Box

Il contagio come infortunio sul lavoro: responsabilità e strumenti di prevenzione

La pandemia ha intaccato in maniera decisiva le dinamiche sociali e lavorative ma non i principi alla base della responsabilità penale nell’ambito della sicurezza sul lavoro.

Cybercrime, tra rischi penali e responsabilità civili

Con lo scoppio della pandemia il Governo ha messo in atto delle misure di contenimento basate sul rigoroso distanziamento fisico, che hanno spostato la vita di tutti da una dimensione reale a una virtuale.