Tutti gli studi nell’operazione Torre Velasca

LinkedIn

Ashurst, AMMLEX, DLA Piper ed EY hanno assistito Hines nell’operazione di acquisto preliminare, da parte del fondo Hines European Value Fund (HEVF Milan 1), gestito da Prelios SGR, dell’iconico edificio di Milano di 27 piani ad uso misto, noto come “Torre Velasca”.

Torre Velasca fu progettata su incarico di una società (R.I.C.E.) che acquistò, da privati cittadini, alcuni appezzamenti di terreno, facenti parte di un’area del centro di Milano devastata dai bombardamenti angloamericani del 1943. La progettazione del fabbricato iniziò nel 1951 e fra il 1952 ed il 1955 fu predisposto il progetto definitivo, realizzato tra il 1956 e il 1957.
L’acquisizione è una ulteriore dimostrazione dell’impegno di Hines nel mercato italiano, nel quale, dall’apertura della sede centrale nel 1999, ha sviluppato e acquisito oltre 20 progetti, tra cui l’area di Porta Nuova a Milano. Recenti acquisizioni includono edifici storici a Milano in Via Dante, Piazza Cordusio, Via Torino, Piazza Edison, Via Orefici, Piazza del Liberty, Via Mazzini, Via della Spiga e a Firenze in Via Tornabuoni. Sotto la guida del country head Mario Abbadessa, Hines ha investito circa 3 miliardi di euro in Italia.

Ashurst ha seguito gli aspetti contrattualistici dell’operazione, con un team guidato dal partner Andrea Caputo e composto anche dall’associate Diego Mallone e dal trainee Vincenzo Esposito.

EY ha curato tutti gli aspetti fiscali dell’operazione, inclusa la strutturazione dell’investimento a livello internazionale, con un team composto da Alessandro Padula, Aurelio Pensabene, Mario Naydenov e Alessandra Bramanti.

Lo studio legale AMMLEX ha seguito gli aspetti di natura amministrativa, con un team guidato dal partner Ada Lucia De Cesaris, coadiuvata dall’associate Riccardo Villa.

DLA Piper si è occupato dei profili finanziari, con un team guidato dal partner Federico Zucconi Galli Fonseca, coordinato dall’avvocato Giampiero Priori e composto dall’avvocato Flavia Pertica e da Francesco Cerri, nonché degli aspetti regolamentari e di istituzione del fondo “HEVF Milan 1”, con un team guidato dal partner Agostino Papa, coadiuvato dall’avvocato Edoardo Campo.

Per i profili tecnici, Hines è stata assistita da Prelios Integra, REAAS, dallo studio Asti Architetti, nonché dallo studio FOA Studio Architetti Associati.

Legance, con un team coordinato dal Senior Partner Filippo Troisi e guidato dal partner Gabriele Capecchi, e composto dalla senior associate Francesca Iannò e dall’associate Alice Galizia, ha assistito UnipolSai Assicurazioni durante il processo di selezione competitiva per la scelta dell’acquirente e nella successiva fase di negoziazione degli accordi per la compravendita dell’immobile.

Share.

Comments are closed.