TripAdvisor, assistita da Hogan Lovells, ottiene una storica sentenza

TripAdvisor LLC, gestore dell’omonimo portale di recensioni e assistita da Hogan Lovells con Alberto Bellan, Marco Berliri e Michele Traversa, ha ottenuto una storica sentenza contro il fenomeno delle vendita di recensioni false noto come “ottimizzazione”.

All’esito di un procedimento penale nel quale TripAdvisor si è costituita parte civile, il Tribunale di Lecce ha riconosciuto che l’attività di ottimizzazione integra il reato di sostituzione di persona in danno, innanzitutto, della credibilità del portale su cui le recensioni sono caricate. Conseguentemente, il Tribunale ha condannato l’imputato a nove mesi di reclusione oltre al risarcimento dei danni nei confronti di TripAdvisor.

Durante il procedimento, TripAdvisor ha messo a disposizione della pubblica accusa e del Tribunale le prove raccolte contro l’agenzia di ottimizzazione tramite indagini interne. La sentenza del Tribunale di Lecce rappresenta una storica decisione nel settore delle recensioni online: per la prima volta in Europa, un tribunale ha stabilito che scrivere e offrire false recensioni online integra un crimine punibile con la reclusione, raccogliendo anche il plauso di Pascal Lamy, Chairman del World Committee on Tourism Ethics del WTO.

Iscriviti alla newsletter