furio samela

WFW con il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea nell’acquisizione di Nemeca Z Maritime Company da parte di Fintowage

Watson Farley & Williams ha assistito il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea nelle operazioni di finanziamento prodromiche all’acquisto, da parte della società Fintowage, di una partecipazione di maggioranza nella NewCo greca denominata Nemeca Z Maritime Company (controllata dal Gruppo Zouros), ed al trasferimento di proprietà di tre rimorchiatori da Greek-Euro Towage Maritime Company alla stessa NewCo.

Iccrea BancaImpresa, la banca corporate del Gruppo Iccrea, aveva già in precedenza finanziato le società del Gruppo Zouros nel 2016, supportando l’ampliamento della flotta di rimorchiatori da utilizzare nei porti greci.
Nell’ambito dell’operazione, il Gruppo Zouros ha conferito alla Nemeca Z Maritime Company alcuni rimorchiatori e mooring boat e le attività di rimorchio portuale. L’80% della Nemeca Z Maritime Company è stato acquistato dalla Fintowage, neonata società italiana a sua volta controllata con quote paritetiche da Rimorchiatori Mediterranei (Gruppo Rimorchiatori Riuniti di Genova), Fratelli Neri e Rimorchiatori Laziali (Gruppo Cafimar). Il restante 20% rimarrà di proprietà della famiglia Zouros.
Per Rimorchiatori Mediterranei, Fratelli Neri e Rimorchiatori Laziali, l’operazione costituisce un investimento strategico che consentirà di consolidare ulteriormente la presenza nel Mediterraneo e di occupare una solida posizione in un mercato dalle grandi prospettive di sviluppo.
Tre finanziamenti per un importo totale di €18 milioni, uno per ciascuno dei soci di Fintowage, sono stati utilizzati per l’acquisto della suddetta partecipazione di maggioranza ed un quarto finanziamento per un importo di €3.5 milioni sarà utilizzato dalla Nemeca Z Maritime Company per l’acquisto dei tre rimorchiatori dalla Greek-Euro Towage Maritime Company, società costituita dai medesimi soci di Fintowage. All’esito delle suddette operazioni, Nemeca Z Maritime Company, opererà – con una flotta di undici rimorchiatori e tre mooring boat – nel rimorchio portuale al Pireo, Salonicco e Kavala e nelle attività di salvataggio e pronto intervento antinquinamento in ambito offshore, al largo delle coste greche e in altre zone del Mediterraneo.
La struttura specialistica di Corporate Finance di Iccrea BancaImpresa ha coordinato le operazioni di finanziamento in qualità di arranger, con il coinvolgimento di 3 Banche di Credito Cooperativo operative sui territori dei singoli beneficiari: BCC di Napoli, che ha partecipato al finanziamento in pool per Rimorchiatori Laziali, Banca Centro, per il finanziamento di Fratelli Neri S.p.A., Banca d’Alba, che ha di recente annunciato la sua prossima apertura di uno sportello a Genova, coinvolta per il sostegno a Fintowage per il coordinamento dei saldi dei flussi delle diverse operazioni.
Il team di Watson Farley & Williams che ha curato tutti gli aspetti dell’operazione è stato guidato dal Partner Furio Samela – Responsabile del Dipartimento Shipping – e dal Partner Michele Autuori, coadiuvati dagli Associate Antonella Barbarito, Beatrice D’Amato, Noemi D’Alesso e Sergio Napolitano.
Per gli aspetti di diritto greco è stata coinvolta la sede di Atene di Watson Farley & Williams nelle persone del Partner Alexandros Damianidis, con riferimento alle questioni legate alle operazioni di finanziamento e del Partner Marisetta Marcopoulou e della Senior Associate Matina Kanellopoulou, con riferimento alle questioni legate all’operazione di acquisizione.
Rimorchiatori Mediterranei (Gruppo Rimorchiatori Riuniti di Genova), Fratelli Neri e Rimorchiatori Laziali (Gruppo Cafimar) sono stati assistiti dall’Avv. Antonietta Di Buono (In-house Lawyer di Rimorchiatori Riuniti).
Per l’accollo alla NewCo Nemeca Z dei precedenti finanziamenti stipulati nel 2016 Iccrea BancaImpresa si è avvalsa del supporto legale dello studio CBA con il partner Francesco Dialti ed il senior associate Vincenzo Cimmino, con gli aspetti di diritto greco seguiti dallo studio legale Dalakos Fassolis Theofanopoulos.

WFW nel finanziamento concesso da BPER Banca a Marittima Emiliana

Watson Farley & Williams ha assistito BPER Banca S.p.A. nell’ambito di una operazione di finanziamento navale in favore di M.E. Marittima Emiliana S.p.A., facente parte del gruppo Amoretti Armatori di Parma, volta a finanziare l’acquisto di una motocisterna di seconda mano costruita dal cantiere cinese di Guangzhou nel 2012, originariamente battente bandiera delle Bahamas, ed attualmente iscritta nel Registro Internazionale di Catania con la nuova denominazione “Lady Rina”.

L’unità navale andrà ad incrementare la flotta Amoretti che dagli anni ‘40, anno in cui il gruppo ha iniziato ad operare nel settore dei trasporti, ad oggi può contare su 11 navi cisterna tutte battenti bandiera italiana e diversificate per età e capacità di carico, che svolgono servizi di trasporto marittimo di prodotti petroliferi e chimici.

Il finanziamento è stato già interamente erogato a copertura del saldo del prezzo di acquisto dell’unità navale, concordato con i venditori svedesi.

Il team di Watson Farley & Williams è stato guidato dal Partner Furio Samela, responsabile del dipartimento di shipping finance, coadiuvato dal Senior Associate Michele Autuori e dagli Associate Antonella Barbarito, Beatrice D’Amato e Sergio Napolitano.

Marittima Emiliana è stata supportata dall’Avv. Pietro Palandri dello Studio Legale Mordiglia di Genova.

WFW nel finanziamento concesso da BPER Banca a Rimorchiatori Riuniti Panfido & C.

Watson Farley & Williams (“WFW”) ha assistito BPER Banca S.p.A. nell’ambito di un’operazione di finanziamento navale.

L’operazione è sviluppata nel contesto del progetto europeo Poseidon MED II, in favore di Rimorchiatori Riuniti Panfido & C. S.r.l., volta a finanziare la costruzione di una chiatta e di un rimorchiatore, entrambi in costruzione presso il cantiere Rosetti Marino S.p.A. di Ravenna e dei relativi impianti GNL, motori e propulsori, commissionati a fornitori esteri, per un valore totale delle commesse e delle forniture di circa Euro 36 milioni.

Le due nuove unità andranno ad incrementare la flotta sociale che dal 1990, anno di inizio della gestione della famiglia Calderan, ad oggi può contare su più di 25 rimorchiatori operativi nel territorio lagunare, Mare Adriatico e Mar Mediterraneo con servizi di rimorchio portuale, rimorchio d’altura, assistenza e salvataggio, prestando continua assistenza a navi e mezzi galleggianti.

Il finanziamento verrà erogato entro la fine del 2020 a copertura dei pagamenti concordati a stato avanzamento lavori con il cantiere ravennate e con i fornitori.

Il team di Watson Farley & Williams è stato guidato dal Partner Furio Samela, responsabile del dipartimento di shipping finance, coadiuvato dal Senior Associate Michele Autuori e dagli Associate Antonella Barbarito e Beatrice D’Amato.

Rimorchiatori Riuniti Panfido è stata assistita dallo Studio Legale Solveni di Venezia nella persona di Marco Solveni.

WFW con i partner italiani di GMC nell’acquisizione dell’80% di Zouros

Watson Farley & Williams (“WFW”) ha assistito Rimorchiatori Riuniti, Fratelli Neri e Rimorchiatori Laziali, i tre soci italiani della joint venture greca Greek-Euro Towage Maritime Company (“GMC”), nell’accordo per rilevare l’80% del capitale di Zouros.

L’operazione riguarderà anche la flotta della joint venture, composta ad oggi da quattro rimorchiatori azimutali, che si unirà ai mezzi gestiti da Zouros.

Zouros, gruppo greco che svolge il servizio di rimorchio nei due principali scali in Grecia, ovvero il Pireo e il porto di Salonicco, manterrà il restante 20% e resterà responsabile dell’impiego operativo dei mezzi insieme alla stessa GMC.

Il team di WFW è stato guidato dal partner Furio Samela, responsabile del dipartimento di shipping finance, coadiuvato dal senior associate Michele Autuori e dagli associate Antonella Barbarito e Beatrice D’Amato. Per gli aspetti di diritto greco è stata coinvolta la sede di Atene di WFW nelle persone del partner Marisetta Marcopoulou e dell’associate Matina Kanellopoulou.

[usr2]

WFW nel finanziamento concesso da Crédit Agricole ad Amoretti

Watson Farley & Williams (“WFW”) ha assistito Crédit Agricole Italia nell’ambito di due operazioni di finanziamento navali

Watson Farley & Williams (“WFW”) ha assistito Crédit Agricole Italia nell’ambito di due operazioni di finanziamento navali in favore di Marittima Emiliana S.p.A., facente parte del gruppo Amoretti Armatori di Parma, volte a finanziare la costruzione di due navi chimichiere da 4,500 dwt presso il cantiere della Repubblica Popolare Cinese Ningbo Xinle Shipbuilding, specializzato nella costruzione di navi cisterna.

Le due nuove unità andranno a sostituire altrettante unità navali della flotta Amoretti che fin dalla loro entrata in esercizio, all’inizio degli anni ’90, operano nel Mare del Nord e nel Mar Baltico, svolgendo servizio di trasporto di prodotti chimici per una delle principali energy major internazionali.

I finanziamenti verranno erogati nell’arco dei prossimi 2 anni a copertura dei pagamenti concordati a stato avanzamento lavori con il cantiere cinese.

Il team di Watson Farley & Williams è stato guidato dal partner Furio Samela, responsabile del dipartimento di shipping finance, coadiuvato dal senior associate Michele Autuori e dagli associate Antonella Barbarito e Beatrice D’Amato.

Marittima Emiliana è stata supportata dallo Studio Legale Mordiglia di Genova.

WFW con Armamento Setramar nella vendita della M/n. “Pietro Benedetti”

Watson Farley & Williams ha assistito Armamento Setramar, la compagnia di navigazione del Gruppo Setramar, in relazione alla vendita della M/n. “Pietro Benedetti”

L’assistenza ha riguardato anche la negoziazione della relativa documentazione e la costituzione di un escrow account per la ricezione e il rilascio del prezzo di vendita.

La “Pietro Benedetti”, multipurpose di 9.800 dwt destinata prevalentemente al trasporto di general e project cargo, è stata venduta ad una società finlandese.

Il team di WFW è stato guidato da Furio Samela, socio Responsabile del Dipartimento di Shipping Finance, coadiuvato dal Senior Associate Michele Autuori. George Macheras, socio della sede di Londra di WFW, ha curato gli aspetti di diritto inglese.

WFW con Viking Ocean Cruises nel finanziamento della Viking Jupiter

Watson Farley & Williams ha assistito Viking Ocean Cruises in relazione al finanziamento ed alla consegna della nave da crociera denominata “Viking Jupiter” presso lo stabilimento Fincantieri di Ancona

La “Viking Jupiter” è la sesta di una serie di sedici navi da crociera che la società armatrice Viking Ocean Cruises ha ordinato a Fincantieri.

WFW ha già assistito Viking Ocean Cruises in relazione al finanziamento ed alla consegna delle unità gemelle “Viking Star” (realizzata nel cantiere di Marghera e consegnata nel 2015), “Viking Sea” (realizzata nel cantiere di Ancona e consegnata nel 2016), “Viking Sky” e “Viking Sun” e “Viking Orion” (realizzate nel cantiere di Ancona e consegnate nel 2017 e nel 2018).

Le altre navi verranno consegnate tra il 2021 ed il 2027.

Come le precedenti unità gemelle, la “Viking Jupiter” si posiziona nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni, con una stazza lorda di circa 47.861 tonnellate, dotata di 473 cabine e con una capacità di ospitare a bordo 930 passeggeri (in totale oltre 1.400 persone, compreso l’equipaggio).

Il team di WFW è stato guidato da Furio Samela, socio Responsabile del Dipartimento di Shipping Finance, coadiuvato dal Senior Associate Michele Autuori e dall’Associate Antonella Barbarito per gli aspetti di diritto italiano. Nicola Davies, socio della sede di Londra di WFW, ha curato gli aspetto di diritto inglese.

WFW in un finanziamento concesso dal Gruppo Banco BPM e da Mediocredito Centrale a Marnavi Chem

Watson Farley & Williams ha seguito BPM S.p.A. e Mediocredito Centrale S.p.A. in un’operazione di finanziamento per la costruzione di una nave chimichiera.

[auth href=”https://www.lefonti.legal/registrazione/” text=”Per leggere l’intero articolo devi essere un utente registrato.
Clicca qui per registrarti gratis adesso o esegui il login per continuare.”]Lo studio internazionale Watson Farley & Williams ha assistito BPM S.p.A. – Gruppo Banco BPM – e Mediocredito Centrale S.p.A. nell’ambito di una operazione di finanziamento, fino all’importo massimo di 18.200.000 euro, in favore della Marnavi Chem S.r.l., società facente parte del gruppo Marnavi e partecipata da SIMEST S.p.A., per la costruzione di una nave chimichiera presso il cantiere cinese Shuangliu Wuchang Shipbuilding Industry Co. Ltd.
Il team di Watson Farley & Williams è stato guidato dal partner Furio Samela, responsabile del dipartimento di shipping finance, coadiuvato dal senior associate Michele Autuori e dagli associate Emanuele Caretti ed Antonella Barbarito.

[/auth]

Iscriviti alla newsletter