Ristuccia Tufarelli & Partners con Seco nell’acquisizione di Ispirata

LinkedIn

Lo Studio Ristuccia Tufarelli & Partners con un team composto dai soci Luca Tufarelli e Marianna Ristuccia e dalla junior Giulia M. Amato insieme al Direttore Affari Legali e Societari Avv. Alessandro Guido hanno assistito la Seco, azienda con sede ad Arezzo che si occupa di alta tecnologia per la miniaturizzazione di computer embedded e di soluzioni software legate all’Internet of things, nell’acquisizione del 70% di Ispirata, startup fondata nel 2012 e specializzata in data orchestration, ossia l’automazione dei processi basati sull’analisi dati.

La due diligence economico-finanziaria e di business è stata curata da Deloitte e dallo studio Lomarini.

Seco è partecipata da Fondo Italiano Tecnologia e Crescita, a sua volta gestito da Fondo Italiano d’Investimento (43% di quote detenute da Cassa Depositi e Prestiti). Nel 2019 ha realizzato un fatturato di 66,5 milioni di euro (+22%) e un ebidta di 11,5 milioni (+28%, margine sui ricavi del 17,3%). Lo scorso giugno Seco ha avviato l’iter per la quotazione nel segmento Star di Borsa italiana a partire dal 2021.

L’acquisizione di Ispirata rientra nel piano di sviluppo della società aretina nel mondo dell’IoT e mira alla valorizzazione della Target e del suo know-how. Da qui la scelta del CEO Massimo Mauri, assistito dall’ advisor Marco Greco di Valuetrack srl, di mantenere gli azionisti manager di Ispirata Marco Oggioni, Davide Bettio e Dario Freddi (fondatore e amministratore delegato) all’interno dell’azienda.

Luca Tufarelli, partner e founder dello studio Ristuccia Tufarelli & Partners ha commentato: “Siamo molto orgogliosi di aver lavorato al fianco di Seco e della sua direzione legale e societaria rappresentata dall’avv. Guido in questa operazione che va nella direzione della crescita e dell’innovazione. Seco è una realtà italiana di eccellenza, che ha saputo guardare al futuro in un momento così complesso. Ritengo che le competenze ventennali in materia di nuove tecnologie – insieme a quelle di diritto societario ed M&A – del nostro studio, siano state un trait d’union, un terreno comune con il cliente che, sono certo, porterà buoni frutti”.

Share.

Comments are closed.