Riconosciuta la tutela penale alla forma dei celebri stivaletti “Dr. Martens”

Il Tribunale di Como ha riconosciuto tutela penale al marchio avente a oggetto la forma dei celebri scarponcini “Dr. Martens”

Il Tribunale di Como, nella sentenza n. 1524 depositata il 26 novembre 2018, ha riconosciuto tutela penale al marchio avente a oggetto la forma dei celebri scarponcini “Dr. Martens”. La titolare di questo marchio, la società inglese Air Wair International Limited, si era costituita parte civile nel procedimento con il patrocinio degli avvocati Gabriele Lazzeretti e Stefano Andres, partner dello studio legale Spheriens.

Il procedimento aveva avuto origine da un sequestro di circa 8.000 paia di calzature riproducenti la forma delle calzature “Dr. Martens”, effettuato presso la dogana di Ponte Chiasso.

I prodotti in questione – secondo il Tribunale di Como – costituiscono contraffazione degli originali, dal momento che riproducono le principali caratteristiche distintive degli stivaletti “Dr. Martens”, e in particolare: la punta tondeggiante dell’anfibio, la cucitura della suola (gialla) in contrasto con la tomaia, la fettuccina (etichetta) posteriore, la suola laterale rigata.

A nulla, ha correttamente osservato il Tribunale, rileva il fatto che sulle imitazioni non figuri anche il marchio denominativo “Dr. Martens” (ma un diverso segno denominativo), dato che oggetto di tutela è proprio la forma delle calzature con gli elementi distintivi che la caratterizzano: elementi che secondo il Giudice, alla luce dell’amplissima e inconfutabile notorietà di questi scarponcini, riconducono univocamente il prodotto alla casa inglese. Da ciò, sempre secondo il Tribunale, discende la violazione della buona fede e quindi l’integrazione del reato di cui all’art. 474 c.p., visto che la riproduzione delle menzionate caratteristiche distintive della forma delle “Dr. Martens” è idonea a indurre in inganno i consumatori circa l’origine imprenditoriale delle calzature.

Si tratta di un’importante decisione, che si pone nel solco della più recente giurisprudenza di legittimità, la quale, compresa la crescente importanza dei marchi aventi a oggetto la forma del prodotto, ha ormai in numerose occasioni ribadito come anch’essi godano di protezione penale nei confronti di illecite riproduzioni o imitazioni.

Leggi anche...
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Speciale legge di bilancio 2024
Speciale Decreto whistleblowing
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
Speciale Malasanità 2024
I più recenti
Bimbo annegato a Bosco Mesola (FE), assolta la madre assistita dall’avv. Gianni Ricciuti
Sandro Bartolomucci è il nuovo Presidente dell’Organismo di Vigilanza di Autostrade Meridionali 
LS Lexjus Sinacta e Fairwise nella cessione del Midas Palace Hotel di Roma al Gruppo Barceló
I Le Fonti Awards del 9 maggio incoronano le eccellenze

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.