Quattro studi nel closing per l’acquisto di Les Bouchages Delage da parte di Tapi’

LinkedIn

De Berti Jacchia con un team composto dai partner Cristina Fussi e Tiziana Zona e dalla senior associate Orsola Galasso ha assistito, per gli aspetti legali e fiscali italiani Les Bouchages Delage,

produttore francese di chiusure per il settore “spirits” nel segmento alto di gamma, nel closing per la vendita del 100% del capitale sociale a Tapì, controllata da Wise Equity Sgr attraverso il fondo Wisequity IV.
Lo studio Armand et Associés , con un team composto da Rupert Windeler, Perrine Klein, Alexandre Fort, Georges Civalleri e Mayalen Sallaberry, ha seguito l’operazione per i venditori sul lato francese.
L’accordo per la compravendita era stato siglato lo scorso 17 maggio.
Il team di Simmons & Simmons che ha assistito Tapì in relazione agli aspetti di diritto societario ha incluso il partner Christian Taylor, la managing associate Taous Mabed, l’associate Antoine Melchior e l’associate Alexandre Vernisse dell’ufficio di Parigi e il partner Andrea Accornero e l’of counsel Moira Gamba dell’ufficio di Milano. Simmons & Simmons ha fornito inoltre assistenza a Tapì in relazione al finanziamento con un team che ha incluso l’of counsel Aurelien Jugand dell’ufficio di Parigi e il partner Davide D’Affronto e la senior associate Maria Ilaria Griffo dell’ufficio di Milano. Clifford Chance ha assistito Crédit Agricole, BPER Banca e Iccrea bancaImpresa con un team composto dal partner Ferdinando Poscio, dal senior associate Pasquale Bifulco e dalla trainee Giulia Petragnani Gelosi.

Share.

Comments are closed.