LabLaw al fianco di Sirti nella più grande ristrutturazione del mercato TLC italiano

Dopo tre mesi di serrate trattative è giunta al termine la complessa procedura di licenziamento collettivo per 833 lavoratori dipendenti che Sirti S.p.A. ha avviato lo scorso mese di febbraio sotto la responsabilità dell’Amministratore Delegato, Roberto Loiola.

Dopo tre mesi di serrate trattative, caratterizzate da un elevato conflitto sindacale e sociale, è giunta al termine la complessa procedura di licenziamento collettivo per 833 lavoratori dipendenti che Sirti S.p.A. – la più grande società italiana di impiantistica oggi di proprietà di Pillarstone Italia, diramazione nazionale del fondo americano KKR – ha avviato lo scorso mese di febbraio sotto la responsabilità dell’Amministratore Delegato, Roberto Loiola, e la guida costante dell’HR Director, Clemente Perrone, supportati dai legali di fiducia, gli avvocati Prof. Francesco Rotondi, Founding Partner, e Alessandro Paone, Partner di LabLaw.

In data 15 maggio 2019, infatti, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, alla presenza del Vice Capo di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico, Ing. Giorgio Sorial, delle Istituzioni e della Regione Lombardia, è stato sottoscritto l’accordo sindacale votato a maggioranza assoluta dal personale dipendente (degli oltre 80% dei lavoratori dell’azienda aventi diritto e che hanno votato, il sì ha prevalso con il 75%) tra la Sirti S.p.A., i Segretari Nazionali di FIOM CGIL, FIM CISL e UILM UIL, e le RSU.

L’intesa sottoscritta in sede ministeriale, unitamente alle ulteriori tre intese firmate tra l’azienda e le organizzazioni sindacali di categoria e le RSU, scongiura il licenziamento di 833 dipendenti, a disposizione dei quali sono stati messi a disposizione molteplici strumenti non traumatici quali un contratto di solidarietà difensivo che impatterà su di una platea di circa 2.500 lavoratori, incentivi all’esodo e per l’accesso alla pensione, riqualificazioni professionali all’interno ed all’esterno del perimetro aziendale ed un servizio di outplacement innovativo.

In una nota stampa governativa il Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial esprime, per conto delle Istituzioni, grande soddisfazione commentando “Un traguardo raggiunto anche grazie all’impegno dell’azienda, al lavoro di mediazione svolto in sede territoriale e dalle organizzazioni sindacali. L’intesa raggiunta rappresenta un risultato importante volto a salvaguardare in primis l’occupazione.

L’auspicio per il futuro è che l’azienda possa incrementare la produttività, superare questo momento di crisi e, in virtù di ciò, arrivare anche alla modifica dell’accordo”.

Il risultato raggiunto rappresenta una ulteriore conferma del ruolo di LabLaw e dei suoi soci nella gestione di trattative sindacali complesse e procedure di ristrutturazione ad elevato impatto, confermando inoltre il centrale ruolo di mediazione tra sindacato, azienda e Istituzioni svolto dai legali nel corso dei mesi di discussione presso le sedi dei due Ministeri coinvolti: “La trattativa – commenta il Prof. Avv. Francesco Rotondi –, per quanto dura e drammatica, ha rappresentato la risposta più efficace alle necessità dell’impresa di risolvere una situazione grave ed importante, che è espressione di un mercato caratterizzato da problematiche profonde che richiedono un intervento governativo in grado di agire sull’intero sistema, direzione che mi pare si sia deciso di prendere”.

“Il risultato – commenta l’avv. Alessandro Paone – non era per niente scontato. La svolta è avvenuta dopo 48 ore di trattative serrate ed ininterrotte al Ministero del Lavoro ed il merito è senza alcun dubbio del management aziendale, cui va dato atto di aver gestito in maniera seria e responsabile uno dei momenti più difficili della vita aziendale, alle Istituzioni, che hanno accompagnato con esperienza e sapienza la trattativa, ed anche al sindacato, che ha saputo incanalare il senso di responsabilità utile affinché prevalesse il si nel corso delle sessioni referendarie”.

Leggi anche...
Le Fonti - Legal TV
Directory Giuridica
Le Fonti Legal – settembre ottobre 2022
Speciale Crisi di impresa n.76-77
Speciale Commercialisti
Libro d’Oro
Speciale Malasanità – N°67
Rimani aggiornato
I più recenti
AM Advisor eccellenza nella Consulenza Gestionale Strategica
Studio Previti rafforza la comunicazione e marketing con Giuseppe Antonelli
Doppia vittoria di Stefanelli&Stefanelli al CdS
Avocom Law Firm con ITP Group per il finanziamento nella fornitura di gas etano

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.