Greenberg Traurig Santa Maria annuncia la nomina di tre nuovi counsel

Greenberg Traurig Santa Maria ha nominato Cinzia Merlo, Caterina Napoli e Davide Pozzoli nuovi Counsel dello studio, nell’ambito del percorso di crescita e di valorizzazione dei talenti contenuto nel Professional Development and Career Path varato a luglio per tutti i collaboratori.

“Cinzia, Caterina e Davide – dichiara Luigi Santa Maria, Co-Managing Partner di Greenberg Traurig Santa Maria – hanno maturato negli anni una significativa esperienza all’interno dello Studio, al quale si sono dedicati con impegno ed entusiasmo, ottenendo molteplici riconoscimenti da parte di clienti e colleghi. E’ un vero onore averli come compagni di squadra. Il loro ruolo comporta l’assunzione di nuove responsabilità sia per lo sviluppo delle attività dello Studio, sia sul fronte intero, quali figure di riferimento per la crescita e la formazione dei collaboratori: siamo certi che saranno dei bravissimi consiglieri e insegnanti”.

Cinzia Merlo si occupa di contenzioso civile e commerciale e di contrattualistica precontenziosa. Negli anni ha sviluppato una significativa esperienza in tema di contratti di appalto, agenzia, franchising, trasporto, nonché di azioni di responsabilità per mala gestio nei confronti di amministratori, sindaci e revisori, occupandosi altresì di contenzioso bancario e fallimentare.

Caterina Napoli si occupa prevalentemente di diritto bancario e finanziario, di finanza strutturata di operazioni finanziarie con flottante e immobiliari. Ha seguito diverse operazioni di emissioni obbligazionarie, cartolarizzazioni e finanziamenti, con primari istituti bancari italiani e internazionali e con fondi di investimento internazionali, così come in operazioni di smobilizzo di portafogli di crediti, anche vantati nei confronti di Enti Pubblici, prestando assistenza a primari intermediari finanziari.

Davide Pozzoli si occupa principalmente di contenzioso civile e arbitrale, sia nazionale sia internazionale. La sua attività si concentra in contenziosi commerciali di natura contrattuale ed extracontrattuale, cause riguardanti la proprietà intellettuale e la concorrenza sleale, nonché in procedimenti per il riconoscimento di sentenze e lodi arbitrali stranieri.

Iscriviti alla newsletter