Delfino e Associati con Yilport Holding nell’accordo di concessione del Molo Polisettoriale del porto di Taranto

LinkedIn

L’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio (“AdSP”) e la Terminal San Cataldo S.p.A., società facente parte del gruppo Yilport, hanno sottoscritto l’Atto di Concessione Marittima avente ad oggetto la concessione demaniale delle aree e della banchina del “Molo Polisettoriale” del Porto di Taranto, per la durata di 49 anni (al fine di rendere operativo un terminal multipurpose, promuovendo lo sviluppo dei traffici commerciali e della logistica, con particolare riferimento alla movimentazione dei container).

Yilport Holding, opera come controllata del gruppo YILDIRIM, che in conseguenza con il proprio piano id espansione delle attività diventerà prima del 2025 uno dei primi 10 operatori di terminal container al mondo. Con il proprio quartier generale ad Istanbul in Turchia, YILDIRIM è attivo in 8 giurisdizioni con 20 porti e 6 terminal terrestri, Yilport Holding è attualmente il tredicesimo operatore di terminal container al mondo. Il gruppo detiene inoltre una partecipazione del 24% di CMA CGM Group, la terza maggiore azienda di trasporto container al mondo.

Yilport ha pianificato di incrementare le attività del terminal di Taranto come gatway terminal e progressivamente come transshipment hub.

Lo Studio Delfino Willkie Farr Gallagher ha assistito Yilport nell’operazione con un team guidato da Maurizio Delfino coadiuvato da Luca Leonardi ed Elena Meloni.

Share.

Comments are closed.