Crisi economica, il rischio di infiltrazione della criminalità organizzata

LinkedIn

Andrea Castaldo, avvocato penalista e fondatore dello studio legale Castaldo, sottolinea come in questo contesto di crisi generalizzata aumenti il rischio di infiltrazione da parte della criminalità organizzata.

“La pandemia ha comportato che il centro di gravità permanente ruotasse attorno al denaro.  La criminalità si muove seguendo il denaro e dovremo quindi confrontarci con una nuova criminalità che segue la crisi economica. L’infiltrazione avviene sfruttando le condizioni debolezza delle pmi e del popolo delle partite Iva, perché purtroppo la macchina burocratica impedisce una rapida erogazione di risorse economiche. In questi tempi morti trova terreno fertile la criminalità organizzata”.

Share.

Comments are closed.