Creare una nuova cultura sull’M&A degli studi professionali

Il mondo delle professioni sta cambiando rapidamente ed irreversibilmente. Innovazione, digitalizzazione e l’ingresso di imprenditori nei settori professionali (come sta già accadendo all’estero) modificano radicalmente, e sempre di più in futuro, il modo di lavorare e di organizzarsi dei professionisti.

Per approfondire i meccanismi di questa evoluzione, MpO & Partners – specializzata in M&A di studi professionali – ha riunito martedì 11 dicembre 2018 a Milano (nella sede di BPER Banca in piazza Affari) presidenti di ordini e associazioni professionali, docenti universitari, giornalisti, imprenditori e numerosi rappresentanti di studi di avvocati, commercialisti, notai, consulenti del lavoro di alto profilo.

Attorno al tema “Fusioni e Acquisizioni: le nuove frontiere e le opportunità per gli studi professionali” hanno espresso il loro punto di vista l’Avv. Enrico Moscoloni, vice-Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano; il dr. Andrea Ferrari, Presidente AIDC Nazionale; il dr. Edoardo Ginevra, Presidente AIDC Milano; il dr. Antonello Allocco, A.D. di OPEN DOT COM, il dr. Oscar Bernardi, Presidente c.d.a. di Servizi Impresa, il dr. Umberto Ciciarelli, Medico dentista – ANDI e i giornalisti Isidoro Trovato de Il Corriere della Sera, Luigi Gia de La Repubblica.

“Quella a cui stiamo assistendo è una rivoluzione epocale che, se da una parte, come è emerso nella tavola rotonda, innesca delle preoccupazioni, allo stesso tempo offre anche grandi opportunità. Con l’incontro di ieri abbiamo voluto avviare una relazione stabile e duratura tra le varie professioni per confrontarsi ed affrontare insieme gli scenari futuri del mercato” commenta Corrado Mandirola, CEO e founder MpO & Partners illustrando l’obiettivo dell’incontro, che diventerà annuale. “Molti degli intervenuti hanno sottolineato come a livello europeo, ma già anche in Italia, si sta assistendo al fenomeno dell’ingresso del mondo imprenditoriale in quello professionale. Con l’esperienza che come MpO & Partners abbiamo maturato gestendo oltre 500 operazioni di aggregazione/fusione/acquisizione, vorremmo dare il nostro contributo – attraverso una serie di tavoli di lavoro che ieri abbiamo pre-annunciato – affinchè il mondo professionale prenda piena coscienza di questo cambiamento e ne diventi artefice e non ne venga invece travolto”.

“Partendo dallo status quo dei vari settori (commercialisti, avvocati, dentisti e notai), abbiamo affrontato l’esigenza di apporti specializzati – anche a livello legislativo – che sostengano i professionisti in questo nuovo scenario” conclude Alessandro Siess, founder MpO & Partners “è quindi fondamentale, ma mi sembra che ieri questa posizione sia stata condivisa, che si diffonda una cultura delle operazioni di M&A e che questo sviluppo culturale sia stimolato dagli Ordini e Associazioni di categoria tramite un’attività di formazione e informazione a tutti i livelli”.

Scroll to top