Bonetti & Delia nell’annullamento comminato dal TAR LAZIO allo Statuto dell’ENEA

Michele Bonetti & Santi Delia hanno difeso l’ANPRI nell’annullamento di parte dello Statuto ENEA oggi confermato dal Consiglio di Stato.

Michele Bonetti e Santi Delia, soci fondatori dell’omonimo studio legale, hanno difeso l’ANPRI (Associazione Nazionale Professionale per la Ricerca), unitamente ad alcuni ricercatori e tecnologi dell’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), che avevano chiesto l’annullamento di parte dello Statuto ENEA.

Il TAR ha accolto il ricorso riconoscendo che “l’ENEA non ha rispettato il diritto dei ricercatori e tecnologi dell’Ente ad avere un proprio rappresentante di natura elettiva all’interno del Consiglio di Amministrazione”, “diritto espressamente sancito dall’art. 2 del d.lgs. 218 del 2016, e che pertanto dovrà essere modificato l’art. 6 dello Statuto, nella parte in cui non prevede tale rappresentanza”.

L’ENEA, che è stata difesa in giudizio dall’Avvocatura generale dello Stato, ha proposto appello averso la sentenza che il Consiglio di Stato ha rigettato.

Leggi anche...
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Speciale legge di bilancio 2024
Speciale Decreto whistleblowing
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
Speciale Malasanità 2024
I più recenti
Bimbo annegato a Bosco Mesola (FE), assolta la madre assistita dall’avv. Gianni Ricciuti
Sandro Bartolomucci è il nuovo Presidente dell’Organismo di Vigilanza di Autostrade Meridionali 
LS Lexjus Sinacta e Fairwise nella cessione del Midas Palace Hotel di Roma al Gruppo Barceló
I Le Fonti Awards del 9 maggio incoronano le eccellenze

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.