valentina astolfi

Il post emergenza non frena il contenzioso

Finito lo stato d’emergenza è tempo per il comparto sanitario di recuperare l’ordinaria attività rimasta in sospeso nei due anni di pandemia. L’elevata pressione dovuta alla mole degli arretrati, però, sta avendo ripercussioni sulla qualità delle prestazioni favorendo il contenzioso per malpractice.

Iscriviti alla newsletter