notai

Ordini professionali, riformarli o abolirli?

Sono due le notizie che emergono dall’ultima rilevazione Istat di luglio: scongiurata (per ora) l’ondata di licenziamenti e il calo di occupati che riguarda praticamente solo i lavoratori autonomi, 62 mila in meno in un anno.

Nasce The Italian Notaries Busani Quaggia & Partners: il primo big notarile in Italia

Nasce lo Studio The Italian Notaries – Busani Quaggia&Partners, il primo vero “big” notarile nel nostro Paese, a seguito della fusione fra Busani&Partners e Quaggia, rispettivamente lo studio notarile leader in Italia e uno dei principali studi notarili operanti sulla piazza di Milano.

La nuova realtà notarile, con un organico di circa 70 professionisti tra notai, avvocati e collaboratori e sedi a Milano, Monza, Lomazzo (Como) e Lodi sarà guidata da otto soci, in perfetto equilibrio di quote di genere: Angelo Busani, Luciano Quaggia, Stefania Pertoldi, Mila Ricci, Elena Uboldi, Lucia Campanile, Giuseppe Ottavio Mannella e Giacomo Ridella.
La fusione fra i due studi rappresenta una pietra miliare nell’ambito delle operazioni di aggregazione e sviluppo di studi notarili e dà vita al primo vero brand di rilevanza nazionale.

L’operazione mira all’ampliamento dell’offerta, alla copertura di ambito territoriale più vasto ed al raggiungimento di maggior grado di specializzazione, con il risultato di una risposta più efficiente alle esigenze della clientela.
Busani-Quaggia & Partners fornirà, infatti, oltre ai servizi di uno studio notarile tradizionale (quali i contratti di compravendita immobiliare per la clientela retail e i relativi contratti di finanziamento), anche prestazioni di elevata specializzazione, come l’assistenza alle operazioni dei fondi immobiliari, agli accordi di ristrutturazione delle crisi d’impresa, alle cartolarizzazioni, alle operazioni societarie straordinarie e di M&A.

Un’area dello Studio sarà inoltre dedicata ai servizi di outsourcing per banche e fondi di investimento ed al wealth management: gestione del passaggio generazionale di imprese e di patrimoni, contratti matrimoniali, patti di famiglia, trust, opere d’arte.

Al via Benotary, nuovo studio notarile a Milano

Nasce una nuova sigla entra nel mercato degli studi notarili di Milano.

Si tratta di Benotary, realtà che nasce dall’aggregazione di due studi notarili, lo Studio de Vivo-Tacchini, erede dello storico Studio Lainati, e lo Studio Luigi Cecala.

La nuova realtà, guidata dai Notai Ciro de Vivo, Valerio Tacchini, Luigi Cecala e Diego Apostolo, ha sede in Largo Donegani 2 a Milano e può contare su un team di quattro notai e di 35 professionisti che offrono la propria consulenza sia sul fronte societario e corporate che sul fronte dei privati.

Il nome Benotary nasce dalla volontà di interpretare un nuovo modo di essere notai, si legge nella nota diramata dallo studio, non solo “vidimatori”, ma consulenti strategici e di fiducia, vicini alle persone, che vogliono essere consigliate al meglio nei momenti più importanti della loro vita, e alle aziende impegnate nella realizzazione di progetti complessi. Due mondi e due esigenze diverse a cui lo Studio vuole dare risposta.

La nuova realtà nasce dall’esigenza di crescere aggregando competenze differenti che possano incrementare il livello di servizio attraverso un approccio orientato all’innovazione d’approccio e di processo, nonché alle nuove esigenze della clientela e del mercato.

Carlo Munafó nuovo Presidente del Consiglio Notarile di Milano

Si è insediato il nuovo Consiglio Notarile di Milano, che rappresenta 543 notai lombardi.

Nella riunione di Consiglio del 18 febbraio 2020 il notaio Carlo Munafò è stato eletto Presidente del Consiglio Notarile di Milano, mentre con l’Assemblea del Collegio dello scorso 17 febbraio è stata definita la composizione del Consiglio che vede eletti quali nuovi componenti Stefano Rampolla, notaio in Milano, e Enrico Maria Sironi, notaio con sede a Gallarate (MI).
Sono stati inoltre rieletti i notai Carlo Saverio Fossati e Luca Iberati, entrambi con sede in Milano. Il notaio Carlo Saverio Fossati si conferma Tesoriere mentre l’incarico di Segretario è stato affidato al notaio Patrizia Antognazza.
Per l’anno in corso il Consiglio Notarile di Milano risulta pertanto così composto:

Presidente: Carlo Munafò
Segretario: Patrizia Antognazza
Tesoriere: Carlo Saverio Fossati
Consiglieri: Paola Casali, Francesca Gasparro, Luca Iberati, Carlo Marchetti, Enrico Masini, Stefano Rampolla, Dario Restuccia ed Enrico Maria Sironi

Iscriviti alla newsletter