Stufano Gigantino Cavallaro in Corte d’Appello per Flat Point Development Antigua

Stufano Gigantino Cavallaro in Corte d’Appello di Milano per l’assoluzione dalla accusa di esterovestizione per Flat Point Development Antigua.

L’esterovestizione della Flat Point Developement non è sufficientemente provata ed è quantomai dubbia. Con questa motivazione la Corte d’appello di Milano chiude una vicenda che ha avuto un grande clamore mediatico negli anni scorsi a seguito di una inchiesta giornalistica della trasmissione Report sull’acquisto da parte di Silvio Berlusconi di una villa ad Antigua, venduta dalla Flat Point Development, il cui prezzo era stato pagato su conti italiani detenuti dalla Flat Point Development presso Banca Arner.

L’Avv. Vincenzo José Cavallaro, name partner dello studio legale tributario Stufano Gigantino Cavallaro, ha assistito, il Sig. Giuseppe Cappanera, membro del CDA della società e preposto della stabile organizzazione italiana della società, che viene assolto in appello da tutte le accuse (omessa presentazione della dichiarazione dei redditi, infedele presentazione della dichiarazione dei redditi ed occultamento e distruzione di scritture contabili) a seguito del ribaltamento della sentenza di primo grado. Gli altri membri del CDA, tutti assolti, sono stati difesi dagli avvocati Carlo Polito, partner dello studio LED Taxand, Alessandro Tardiola dello Studio Simonelli e dall’Avvocato Stefania Balarini.

Leggi anche...
Le Fonti - Legal TV
Directory Giuridica
Le Fonti Legal – luglio agosto 2022
Speciale Compliance 231
Speciale Commercialisti
Libro d’Oro
Speciale Malasanità – N°67
Rimani aggiornato
I più recenti
Le Fonti GC Top 30 Italia – II Edizione
Lo Studio Mainardis a fianco di KGAL nel settore idroelettrico in Italia
Studio Legale Miceli e la sfida degli Utp
M&a cruciale per la crescita delle pmi

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito legale.