FFT con Confcommercio Foggia per l’accordo territoriale sulle attività stagionali

FFT, con l’avv. Michele Fatigato, ha assistito Confcommercio Imprese per I’Italia, provincia di Foggia, nella trattativa e seguente sottoscrizione del “Accordo sulla stagionalità per l’utilizzo del contratto a termine nelle aziende di Foggia e Provincia” con le sigle sindacali FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS –UIL.

L’accordo sulla stagionalità permetterà alle aziende del settore terziario, distribuzione e servizi, che già applicano il relativo CCNL, di usufruire del contratto a termine in una modalità più flessibile.

In particolare, l’accordo territoriale prevede per i contratti a tempo determinato: la possibilità per le aziende di riassumere lo stesso lavoratore di stagione in stagione evitando così di disperdere le competenze acquisite; l’esenzione dal limite della durata complessiva di 24 mesi previsto per i normali contratti a tempo determinato, senza obbligo di trasformazione in indeterminato allo scadere del termine; il rinnovo del contratto senza dover aspettare il periodo di interruzione di 10 o 20 giorni individuato dalla legge. Questi contratti non verranno computati nella soglia di utilizzo individuata dalla contrattazione collettiva e dalla legge, dando così la possibilità ai datori di lavoro di stipularli senza particolari oneri di verifica.

L’accordo sulla stagionalità sarà applicabile in molti comuni della provincia di Foggia: per i Monti Dauni: Accadia, Anzano di Puglia, Ascoli Satriano, Bovino, Candela, Castelluccio dei Sauri, Castelluccio Valmaggiore, Celle san Vito, Deliceto, Faeto, Monteleone di Puglia, Orsara di Puglia, Rocchetta Sant’Antonio, Sant’Agata di Puga e Troia

Per il Gargano: Apricena, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Manfredonia, Mattinata, Monte Sant’Angelo, Peschici, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Sannicandro Garganico, Vico del Gargano, San Menaio e Vieste.

Per il Litorale Adriatico: Marina di Chieuti, Zapponeta e Margherita di Savoia.

Abbiamo ottenuto delle agevolazioni importanti – commenta il partner Michele Fatigato – che semplificheranno l’accesso alla manodopera per migliaia di imprese, agevolando lo scambio tra domanda e offerta di lavoro, con tutti gli annessi benefici per un territorio a vocazione turistica che ha tanto da offrire, ai suoi abitanti e ai suoi ospiti.”

Iscriviti alla newsletter