Consulenti gratis per il Parlamento

Consulenti gratis per la Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario.

Lo prevede il regolamento approvato oggi dallo stesso organismo che recepisce l’emendamento presentato dal presidente della Commissione Bilancio del Senato Daniele Pesco (M5s), secondo cui i collaboratori esterni della Commissione “prestano la propria attività, di norma, a titolo gratuito, fatto salvo il rimborso delle spese”.

Una norma che ha destato la protesta del mondo professionale, che si è appellato alla legge sull’equo compenso per le prestazioni degli iscritti agli ordini e collegi professionali. L’Ufficio di presidenza della Commissione può comunque deliberare “la corresponsione di un’indennità”, al posto del rimborso spese, il cui ammontare “non può superare, nel massimo, l’importo” del rimborso spese stesso, ma per le professioni si tratta di un attacco a una norma che non può essere messa in discussione.

Secondo il Comitato Unitario delle Professioni (Cup) e la Rete Professioni Tecniche (Rpt), “si tratta di un principio, ormai consolidato nell’ordinamento italiano, che non può essere messo in discussione. Specialmente in questo periodo critico per la nostra economia, mettere in ulteriore difficoltà i lavoratori autonomi è gravissimo”, affermano i responsabili dei due Organismi, Armando Zambrano (Rpt) e Marina Calderone (Cup). “Non è giusto infatti sostenere che possano esservi dei lavoratori, dei professionisti, a cui venga imposto di prestare la propria opera gratuitamente. Tutti hanno diritto di trarre dal proprio lavoro i mezzi per il sostentamento per sé e per la propria famiglia”.

Secondo Giorgio Luchetta, vicepresidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, “il legislatore, contraddicendo se stesso, ha ammesso la possibilità di consulenze gratuite prestate per un organo costituzionale. Il rischio è che, d’ora in avanti, tutte le prestazioni professionali saranno meno tutelate. Una prospettiva contro la quale ci batteremo con tutte le nostre forze”.

Scroll to top