Iccrea

WFW con il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea nell’acquisizione di Nemeca Z Maritime Company da parte di Fintowage

Watson Farley & Williams ha assistito il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea nelle operazioni di finanziamento prodromiche all’acquisto, da parte della società Fintowage, di una partecipazione di maggioranza nella NewCo greca denominata Nemeca Z Maritime Company (controllata dal Gruppo Zouros), ed al trasferimento di proprietà di tre rimorchiatori da Greek-Euro Towage Maritime Company alla stessa NewCo.

Iccrea BancaImpresa, la banca corporate del Gruppo Iccrea, aveva già in precedenza finanziato le società del Gruppo Zouros nel 2016, supportando l’ampliamento della flotta di rimorchiatori da utilizzare nei porti greci.
Nell’ambito dell’operazione, il Gruppo Zouros ha conferito alla Nemeca Z Maritime Company alcuni rimorchiatori e mooring boat e le attività di rimorchio portuale. L’80% della Nemeca Z Maritime Company è stato acquistato dalla Fintowage, neonata società italiana a sua volta controllata con quote paritetiche da Rimorchiatori Mediterranei (Gruppo Rimorchiatori Riuniti di Genova), Fratelli Neri e Rimorchiatori Laziali (Gruppo Cafimar). Il restante 20% rimarrà di proprietà della famiglia Zouros.
Per Rimorchiatori Mediterranei, Fratelli Neri e Rimorchiatori Laziali, l’operazione costituisce un investimento strategico che consentirà di consolidare ulteriormente la presenza nel Mediterraneo e di occupare una solida posizione in un mercato dalle grandi prospettive di sviluppo.
Tre finanziamenti per un importo totale di €18 milioni, uno per ciascuno dei soci di Fintowage, sono stati utilizzati per l’acquisto della suddetta partecipazione di maggioranza ed un quarto finanziamento per un importo di €3.5 milioni sarà utilizzato dalla Nemeca Z Maritime Company per l’acquisto dei tre rimorchiatori dalla Greek-Euro Towage Maritime Company, società costituita dai medesimi soci di Fintowage. All’esito delle suddette operazioni, Nemeca Z Maritime Company, opererà – con una flotta di undici rimorchiatori e tre mooring boat – nel rimorchio portuale al Pireo, Salonicco e Kavala e nelle attività di salvataggio e pronto intervento antinquinamento in ambito offshore, al largo delle coste greche e in altre zone del Mediterraneo.
La struttura specialistica di Corporate Finance di Iccrea BancaImpresa ha coordinato le operazioni di finanziamento in qualità di arranger, con il coinvolgimento di 3 Banche di Credito Cooperativo operative sui territori dei singoli beneficiari: BCC di Napoli, che ha partecipato al finanziamento in pool per Rimorchiatori Laziali, Banca Centro, per il finanziamento di Fratelli Neri S.p.A., Banca d’Alba, che ha di recente annunciato la sua prossima apertura di uno sportello a Genova, coinvolta per il sostegno a Fintowage per il coordinamento dei saldi dei flussi delle diverse operazioni.
Il team di Watson Farley & Williams che ha curato tutti gli aspetti dell’operazione è stato guidato dal Partner Furio Samela – Responsabile del Dipartimento Shipping – e dal Partner Michele Autuori, coadiuvati dagli Associate Antonella Barbarito, Beatrice D’Amato, Noemi D’Alesso e Sergio Napolitano.
Per gli aspetti di diritto greco è stata coinvolta la sede di Atene di Watson Farley & Williams nelle persone del Partner Alexandros Damianidis, con riferimento alle questioni legate alle operazioni di finanziamento e del Partner Marisetta Marcopoulou e della Senior Associate Matina Kanellopoulou, con riferimento alle questioni legate all’operazione di acquisizione.
Rimorchiatori Mediterranei (Gruppo Rimorchiatori Riuniti di Genova), Fratelli Neri e Rimorchiatori Laziali (Gruppo Cafimar) sono stati assistiti dall’Avv. Antonietta Di Buono (In-house Lawyer di Rimorchiatori Riuniti).
Per l’accollo alla NewCo Nemeca Z dei precedenti finanziamenti stipulati nel 2016 Iccrea BancaImpresa si è avvalsa del supporto legale dello studio CBA con il partner Francesco Dialti ed il senior associate Vincenzo Cimmino, con gli aspetti di diritto greco seguiti dallo studio legale Dalakos Fassolis Theofanopoulos.

DLA Piper con Banco Bpm ed Iccrea nel finanziamento in project financing di Società Agricola Agricentro

DLA Piper ha assistito Banco BPM ed Iccrea BancaImpresa S.p.A., la banca corporate del gruppo bancario cooperativo Iccrea, in relazione ad un finanziamento in project financing di importo pari a Euro 13,5 milioni a favore di Società Agricola Agricentro.

Il portafoglio è composto da 2 impianti fotovoltaici su serra con potenza pari a circa 3,5 MW e 1,5 MW localizzati nelle Marche di proprietà, rispettivamente, di Società Agricola l’Albero Azzurro e di Società Agricola Forestale Pianura Verde, società veicolo il cui capitale sociale è interamente detenuto dal soggetto finanziato.

DLA Piper ha agito con un team coordinato dal partner Giovanni Ragnoni Bosco Lucarelli che, assieme all’avvocato Gianfranco Giorgio, ha seguito gli aspetti relativi alla negoziazione e redazione della documentazione finanziaria. Gli aspetti di natura amministrativa e regolamentare sono stati curati dalla partner Germana Cassar, assieme all’avvocato Immacolata Battaglino. L’avvocato Silvia Ravagnani si è occupata dei contratti di progetto.

Il soggetto finanziato è stato supportato dal proprio team in-house con gli avvocati Fabio Dimita e Beatrice Marrozzini.

Le banche precedentemente coinvolte nel progetto sono state assistite da NCTM Studio legale con un team coordinato dal partner Eugenio Siragusa.

Chiomenti e Cba nel finanziamento di Iccrea BancaImpresa destinato al Consorzio Caseifici Cooperativi

Iccrea Banca Impresa, la banca corporate del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, ha perfezionato un’operazione di finanziamento di 10 milioni di euro destinato al Consorzio Caseifici Cooperativi Soc. Agr. Coop.

Il Consorzio, con sede a Carpi (Modena), nel cuore dell’Emilia-Romagna, ha concluso questa operazione con il Gruppo Iccrea, per finalizzare l’acquisto di circa 32.000 forme di Parmigiano Reggiano e di Grana Padano, che verranno stagionate per un periodo variabile da 9 a 12 mesi.

Il legal team interno di Iccrea BancaImpresa, guidato da Francesca Peruch, è stato assistito da CBA Studio Legale con un team composto dal partner Francesco Dialti, dal senior associate Vincenzo Cimmino e dall’associate Giorgia Furlan.

Il Consorzio è stato assistito da Chiomenti, con il partner Antonio Tavella, la senior associate Giada Caravello e l’associate Antonio Campo.

I profili notarili dell’operazione sono stati seguiti dalla notaio Laura Cavallotti dello studio notarile Studio Associato Cavallotti – Posadinu.

Iscriviti alla newsletter