Alvise Spinazzi

SIT con lo studio legale SAT acquisisce Janz ed entra nel business dei contatori d’acqua

SIT ha siglato un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di Janz-Contagem e Gestao de Flui’dos S.A., azienda portoghese di proprietà della famiglia Janz specializzata nella produzione di contatori d’acqua residenziali.

Nel 2019 il fatturato di Janz-Contagem ha raggiunto i 18,6 milioni di euro e un EBITDA di 4,0 milioni. Il perimetro dell’acquisizione comprende, oltre al 100% di Janz CGF, anche una divisione che si occupa di lavorazioni meccaniche ed una quota di partecipazione nella società di distribuzione in Spagna e mercati sud-americani dei prodotti Janz, segmenti che confluiranno in un’unica entità al momento del closing, previsto entro la fine del 2020.

Il prezzo pattuito, ad esclusione di cassa e debiti finanziari, è pari a circa 28 milioni di euro ed è previsto, inoltre, un earn-out fino a 0,8 milioni di euro in base al raggiungimento di specifici target nel corso del 2021. L’operazione sarà finanziata da una nuova linea di credito che SIT ha ottenuto dalle banche che partecipano al finanziamento in pool in essere.

La conclusione dell’acquisizione è prevista nel mese di dicembre 2020 ed è soggetta al soddisfacimento di alcune condizioni, compreso l’ottenimento di tutte le approvazioni e autorizzazioni di legge.

Gli advisor: il Gruppo SIT è assistito dallo Studio Legale SAT con i partner Alvise Spinazzi e Matteo Vernizzi e dallo studio portoghese PLMJ Advogados con un team di legali, tra cui in particolare Nuno Marques e Pedro Menezes Cardoso, da PwC per la due diligence finanziaria, contabile e fiscale. Il team di Oaklins, coordinato dai partner Enrico Arietti e Diogo Torrado ha agito in qualità di advisor finanziario del Gruppo SIT

I venditori sono stati assistiti dallo studio Garrigues, e in particolare da Marta Graça Rodrigues e Carolina Barrueca.

Alvise Gastone Bragadin entra in La Scala come nuovo partner di diritto del lavoro

La Scala Società tra Avvocati annuncia l’ingresso tra i suoi partner di Alvise Gastone Bragadin, avvocato impegnato da oltre 10 anni negli ambiti del Diritto del Lavoro e delle relazioni industriali.

L’ingresso dell’Avvocato Bragadin rafforza ulteriormente l’area imprese di La Scala che nei mesi scorsi è stata potenziata con nuove practice e ingressi di rilievo.

L’arrivo di Bragadin e l’apertura al Diritto del lavoro confermano l’intenzione di La Scala di proporsi ai propri clienti come un interlocutore completo e capace di offrire servizi trasversali nella gamma delle attività specifiche per le imprese, e per le PMI in particolare, sia nelle esigenze ordinarie che straordinarie.

Bragadin ha maturato esperienze nella consulenza e nell’assistenza giudiziale in materia giuslavoristica e sindacale, assistendo in particolare aziende/datori di lavoro, in tutti gli ambiti relativi al lavoro subordinato e alle collaborazioni professionali, tra le quali le cause di impugnazione dei licenziamenti, le cause relative a demansionamento, mobbing e responsabilità solidale del committente. Si è occupato di ristrutturazioni aziendali, con attivazione di ammortizzatori sociali o riduzioni del personale, di operazioni di fusione o di trasferimento di aziende o rami aziendali e di rinnovo di contratti collettivi aziendali.

In precedenza, Bragadin ha fornito consulenza legale, contrattuale, in relazioni industriali e assistenza nei rapporti sindacali presso associazioni territoriali di Confindustria in Emilia Romagna: Confindustria Modena e Unindustria Bologna.

Bragadin, che entra con un team di due persone, lavorerà dall’ufficio di Bologna di La Scala, centro nevralgico della rete delle sedi centro-settentrionali dello Studio.

A partire da settembre 2019, La Scala Società tra Avvocati ha avviato un processo di ampliamento dei suoi servizi legali dedicati alle Imprese che ha portato alla costituzione di nuove practice e all’ingresso di professionisti come quello di Michele Massironi, specializzato nel diritto societario e commerciale internazionale, in qualità di responsabile del team Corporate. Sono state altresì avviate nuove practice: la prima dedicata ai crediti Utp, focalizzata sui “crediti problematici” e sul restructuring delle PMI, e coordinata da Niccolò Pisaneschi, entrato come “of counsel” nella sede di Milano; la seconda di diritto amministrativo affidata a Pierluigi Giammaria, esperto in diritto pubblico dell’economia.

 

Fiera di Padova torna in mano pubblica con Studio Sat

Lo Studio Legale Sat ha assistito Fiera di Padova Immobiliare Spa nella chiusura dell’accordo transattivo con Geo Spa per l’internalizzazione delle attività fieristiche della città di Padova.

Lo Studio Legale Sat, con un team composto dai partner Alvise Spinazzi e Mario Azzarita e dall’associate Marco Vendramini, ha assistito Fiera di Padova Immobiliare Spa nella chiusura dell’accordo transattivo con Geo Spa per l’internalizzazione delle attività fieristiche della città di Padova.

L’azienda fieristica è stata acquisita dalla società per azioni partecipata da Comune, Provincia e Camera di Commercio; è stato così definito un complesso contenzioso con il gestore del quartiere fieristico padovano, aprendosi di fatto una nuova stagione per l’ente fieristico. Per effetto dell’accordo verrà garantita continuità alle fiere padovane e verrà rilanciato l’intero quartiere di via Tommaseo.

Lo Studio Legale SAT potenzia l’area Tax con il nuovo Partner Andrea Battera

Lo Studio Legale SAT si rafforza con l’ingresso nell’area Tax del nuovo partner Andrea Battera.

Prosegue il rafforzamento dello Studio Legale SAT con l’ingresso nell’area Tax del nuovo partner Andrea Battera, che ha maturato la propria esperienza professionale sia in ambito consulenziale, come associato negli Studi di consulenza legale e tributaria di Ernst & Young, Andersen e Deloitte, sia in ambito aziendale, avendo ricoperto per oltre un decennio la carica di Direttore Amministrativo, Tax e Affari Societari di GlaxoSmithKline S.p.A.

Andrea Battera è Dottore Commercialista e Revisore Legale con expertise in operazioni straordinarie, contenzioso tributario, IVA e transfer pricing.

Con il suo ingresso il numero di partner dello Studio Legale SAT sale a otto.

Nello Studio Legale SAT fa il suo ingresso anche Marco Vendramini, proveniente da Chiomenti, in qualità di senior associate nel dipartimento societario.

Alvise Spinazzi, managing partner dello Studio Legale SAT così commenta i nuovi ingressi: “i due nuovi professionisti rafforzano due practice strategiche e consolidano un percorso di crescita e sviluppo dello Studio Legale SAT”.

Iscriviti alla newsletter