Nominato un Comitato di studio per la predisposizione dello schema di decreto legislativo correttivo

Il Ministero della Giustizia ha costituito un Comitato di studio che avrà il compito di coadiuvare l’Ufficio legislativo nella predisposizione dello schema di decreto legislativo correttivo del nuovo Codice della Crisi, destinato a sostituire integralmente la Legge Fallimentare del 1942.



Del Comitato fanno parte, oltre che il Capo dell’Ufficio legislativo, Mauro Vitiello, i magistrati Maria Francesca Mammone e Federico Rolfi dell’Ufficio legislativo, Fabio Miccio e Fabio De Palo del Tribunale di Roma, nonché Ignazio Arcuri (commercialista, socio e fondatore dello Studio Arcuri) e Salvatore Sanzo (presidente e socio di LCA Studio Legale), entrambi di Milano.

I lavori del Comitato si concluderanno entro il mese di novembre con la predisposizione di uno schema di decreto legislativo che verrà portato all’approvazione delle Camere nei primi mesi del 2020.