Carriere

GIM Legal si rafforza con l’arrivo di Biagio Sole

Lo studio GIM Legal annuncia l’ingresso di Biagio Sole in qualità di Senior Associate nella sede di Roma.

GIM Legal STA S.r.l., società di avvocati di affari e dottori commercialisti specializzata nel settore della consulenza legale e regolamentare a soggetti vigilati operanti nell’ambito della disciplina del TUF e del TUB, si rafforza ulteriormente grazie all’ingresso di Biagio Sole in qualità di Senior Associate, nella sede di Roma.

L’Avv. Biagio Sole ha una radicata esperienza nel settore giudiziale ed arbitrale, in particolar modo nel contenzioso finanziario, in materia di crediti non performing (NPL) e distressed assets, oltre che nelle vertenze di diritto amministrativo e diritto societario inerenti l’attività di impresa. Avvocato dal 1997, dal 2010 è iscritto all’albo speciale Cassazionisti ed instaura correntemente gravami di ultima istanza. Dal 2005 al 2010 è stato fondatore dello Studio Magistro – Sole.

“Siamo particolarmente lieti che un professionista esperto e riconosciuto come Biagio Sole si sia unito al progetto di GIM Legal STA, giovane realtà che si propone di essere tra le law firm più innovative ed eccellenti con focus nei settori finanziario, assicurativo, real estate e della c.d. digital economy”, ha commentato Luigi Rizzi, Managing Partner, “Il nostro team di lavoro continua a espandersi con professionisti di altissimo livello e dalle competenze molto specifiche che ci permetteranno di assistere i nostri clienti nel migliore dei modi”.

Di recente GIM Legal ha anche annunciato l’ingresso di Marina Figini in qualità di Senior Associate, nella sede di Milano.

In merito Luigi Rizzi, Managing Partner, ha commentato “Siamo soddisfatti dell’ingresso di Marina in GIM Legal”,  “Si unisce a un team di professionisti in continuo aumento la quale certamente apporterà competenze molto ricercate dai nostri clienti che operano nel settore del real estate investment e dei fondi immobiliari”.

CT&P Caramanti Ticozzi & Partners: Filippo Cova nominato Presidente del Collegio Sindacale di Travel Appeal

Filippo Cova, partner di CT&P Caramanti Ticozzi & Partners, è stato nominato Presidente del Collegio Sindacale di Travel Appeal, startup specializzata in Data Science e Intelligenza Artificiale al servizio del business di tutti i professionisti della Travel Industry.

Nei giorni scorsi la società ha chiuso un nuovo aumento di capitale da 3 milioni di euro. Il round di serie A è stato sottoscritto dal fondo Indaco Ventures I e dal fondo olandese Airbridge Equity Partners. I nuovi fondi verranno utilizzati per l’ulteriore sviluppo della tecnologia e l’accelerazione del processo di internazionalizzazione. Travel Appeal è stata fondata all’interno del Campus di Ca’ Tron di H-Farm nel gennaio del 2014 da Mirko Lalli. H-Farm aveva condotto in Travel Appeal un investimento pre-seed di 250 mila euro nel 2014 e sempre nel 2014 Travel Appel era entrata nel programma di accelerazione di Unicredit Start Lab. Nell’aprile 2015 la startup si è aggiudicata un round di investimento da 100 mila euro da parte di Unicredit insieme a H-Farm. Unicredit ha anche messo in vendita il prodotto presso tutti i suoi sportelli.

Nel marzo 2017 la startup ha infine incassato un round di investimento da 720 mila euro da un club deal composto da tre imprenditori internazionali che operano nel settore del travel, che avevano acquistato una partecipazione del 12% e portato a una valutazione post money della società di 6 milioni di euro.

Lo Studio Legale Crippa Pistochini cresce ancora con l’ingresso dell’Avv. Simone Fraschini

Lo Studio Legale Crippa Pistochini, specializzato nella consulenza alle imprese in materia di diritto penale, annuncia l’ingresso nel proprio organico dell’Avv. Simone Fraschini, che entra a fare parte dello Studio, con la qualifica di Of Counsel, a partire dal mese di Settembre 2018.

L’Avv. Fraschini si occuperà principalmente di Diritto Penale Societario, Responsabilità amministrativa degli enti ex D.Lgs N. 231/01, White Collar Crimes, Compliance, indagini interne e formazione alle imprese.

Ha maturato un’esperienza più che trentennale, in qualità di Senior Legal Director e componente del Consiglio di Amministrazione, in prestigiose società multinazionali, con ruoli di crescente responsabilità. Il suo ultimo incarico è stato di Senior Global Legal Director, Compliance, Operations, Regulatory and Ethics. L’esperienza maturata in contesti internazionali, la comprensione delle problematiche d’impresa affrontate all’interno delle organizzazioni, la conoscenza delle connessioni tra diversi sistemi giuridici internazionali, rappresentano i principali elementi dell’esperienza professionale che Simone Fraschini porta allo Studio.

E’ Docente a contratto presso la Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

“Con l’ingresso dell’Avv. Simone Fraschini – commenta il Managing Partner, Avv. Alessandro Pistochini – lo Studio prosegue nella strategia di crescita dell’organico e di innalzamento della qualità dei servizi per i nostri clienti. Simone porterà valore aggiunto, grazie all’esperienza di Direttore dell’Area Legale maturata all’interno di primarie imprese multinazionali, alle nostre competenze e alla nostra prospettiva professionale, avvicinandoci ancora di più alla comprensione delle problematiche e delle necessità di assistenza in particolare dei grandi clienti internazionali e italiani.”

Osborne Clarke: Stefano Lava nuovo partner area Labour

Osborne Clarke cresce con la nomina di Stefano Lava a nuovo partner per l’area Labour. Il professionista entra a far parte del team giuslavoristico dello studio che vede già presenti il partner Marco Lanzani, un senior lawyer e due associate.

Stefano Lava è specializzato in consulenza su questioni giuslavoristiche connesse ad operazioni di M&A (due diligence, assistenza nelle operazioni relative alla cessione di rami d’impresa e gestione dei rapporti contrattuali con i manager coinvolti), contrattualistica, assistenza ordinaria e straordinaria alle imprese nella gestione dei rapporti di lavoro, contenzioso giudiziale in materia di diritto del lavoro (con particolare focus nel contenzioso relativo a consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede).

Stefano Lava proviene da Pedersoli Studio Legale, dove è entrato nel 2014 in qualità di senior associate. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto il ruolo di associate in NCTM e prima ancora in CBM&Partners.

Riccardo Roversi, managing partner per l’Italia di Osborne Clarke, commenta: “L’offerta nel settore labour è fondamentale per il nostro studio. L’ingresso di Stefano, grazie alla sua profonda esperienza, consentirà di consolidare il team già esistente e di supportare ulteriormente lo sviluppo del business anche al di fuori del mercato italiano”.

Stefano Lava: “Marco Lanzani e il resto del team sono già attivi e presenti in attività di elevato profilo a livello nazionale e internazionale. È per me un onore entrare a far parte di questa squadra e lavorare a stretto contatto con loro”.

La nomina di Stefano Lava si inserisce in una più ampia strategia di crescita di Osborne Clarke nel settore employment, con l’ingresso di Andrew Chamberlain e Anna Elliott in Regno Unito e di Jenny Jilmstad e Björn Rustare in Svezia.

Withers continua a crescere in Italia e nomina tre nuovi partner

Withers Studio Legale nomina tre nuovi partner, Stefano Cignozzi, Matilde Rota e Sharon Whitehouse facendo salire a 8 il numero di partner in Italia su un totale di 50 professionisti operativi negli uffici italiani.

Stefano Cignozzi, dal 2013 presso l’ufficio milanese di Withers nel team corporate, si occupa principalmente di fusioni, acquisizioni e operazioni straordinarie in ambito domestico ed internazionale, assistendo gruppi familiari, medie imprese e multinazionali. Stefano coordina le attività del US Italian Desk prestando assistenza a clienti italiani e statunitensi di concerto con gli uffici US dello Studio.

Matilde Rota, dal 2011 in Withers presso l’ufficio milanese nel team dispute resolution, è specializzata in diritto e contenzioso sportivo, contenzioso societario e commerciale. Nel corso della sua carriera ha maturato una consolidata esperienza nell’ambito della tutela dei diritti di immagine per celebrities e nelle procedure di ADR.

Sharon Whitehouse, dal 2011 nel team corporate inglese presso l’ufficio Withers di Milano, è esperta di diritto inglese e presta consulenza sia ad aziende italiane ed internazionali sia ad investitori privati in relazione ad operazioni straordinarie, come acquisizioni, investimenti, cessioni, fusioni e joint venture.

Queste promozioni si inseriscono nella nomina, a livello internazionale, di 14 nuovi partner in diverse aree di competenza e sedi di Withers nel mondo. A Londra è stata inoltre nominata partner un’altra italiana, Alessia Paoletto, esperta di successioni e pianificazioni internazionali

“Con queste nomine – ha dichiarato Roberta Crivellaro, Managing Partner di Withers– si conferma il successo della practice italiana di Withers e l’intenzione dello Studio di voler sfruttare tutte le opportunità offerte dalla crescita organica. I nostri migliori professionisti potranno, nel loro nuovo ruolo, dare un ulteriore supporto all’espansione dello Studio in aree, dove storicamente abbiamo già consolidate competenze e track record distintivo.”

Scroll to top