Seguici su

Le Fonti Legal
20/11/17

TAVOLE ROTONDE

    L'industria 4.0 fra incentivi di attuazione e nuove modalità di lavoro all'orizzonte

    Le Fonti ha riunito allo stesso tavolo i migliori giuslavoristi e fiscalisti per discutere di come l'industria 4.0 ha cambiato il modo di fare e concepire il lavoro, attraverso l'innovazione tecnologica, la digitalizzazione e l'automazione dei processi. Si affermano nuove forme di svolgimento delle prestazioni lavorative, nuovi rapporti tra datore e lavoratore e nuove forme contrattuali, inserite nel contesto di importanti agevolazioni fiscali e politiche tributarie. Le nuove tecnologie digitali attorno alle quali ruota la quarta rivoluzione industriale, coinvolgono le figure professionali di ieri ed inevitabilmente pongono l'attenzione su quali saranno i mestieri del futuro, considerando la normativa vigente e prospettando su quali elementi puntare per massimizzare l'efficienza del progresso.

    Le nuove sfide dell'industria 4.0

    La digitalizzazione genera lavori innovativi e pone interrogativi su come le norme possano adeguarsi a essi. Per meglio promuovere la formazione, il merito e la compartecipazione tra le parti sociali. Le Fonti Legal ne ha parlato in una tavola rotonda con i migliori giuslavoristi e fiscalisti ...

    Il nuovo ruolo strategico della comunicazione

    Con le law firm che diventano aziende sempre più strutturate, i professionisti dell'immagine e del marketing assumono un ruolo centrale nello sviluppo del business legale. Quale? Se ne è parlato in una tavola rotonda organizzata da Legal...

    Corruzione privata. Sarà vera lotta?

    La nuova disciplina prevede l'ampliamento delle condotte sanzionabili, pene più severe e un allargamento dei soggetti punibili. Ma restano parecchi dubbi sulla sua effettiva capacità di contrastare un fenomeno, spesso sottovalutato, che è di grave ostacolo allo sviluppo del Paese...

    Imprese e lavoro con l'industria 4.0

    Da un lato, una maggiore efficienza produttiva e rinnovata competitività internazionale, dall'altro l'aumento delle mansioni affidate ai robot. E molta flessibilità. Di promesse e timori legati alla quarta rivoluzione industriale si è parlato in una tavola rotonda organizzata da Legal...

    Educare le Pmi a difendere le idee

    Marchi, brevetti, know-how: per le piccole e medie imprese italiane potrebbero essere un asset decisivo per competere sul mercato globale. Ma spesso non sanno come tutelarli. O ritengono che le spese eccessive....

    Jobs act: un bilancio in chiaroscuro

    A due anni dall'introduzione della riforma sul lavoro, gli aspetti negativi pesano più dei benefici o viceversa? E come sono cambiati i rapporti tra le parti, con la modifica delle tutele in caso di licenziamento illegittimo? Di questo e altro si è parlato in una tavola rotonda organizza...

    Lo Stato scommette sullo scambio di informazioni

    L'invio automatico dei dati tra le diverse autorità fiscali potrebbe rivelarsi decisivo per il successo della seconda edizione della procedura volontaria per il rientro dei capitali illecitamente detenuti all'estero. Anche se......

    Il whistleblowing non convince ancora

    La norma che tutela chi denuncia fatti illeciti sul lavoro, sebbene presenti dei reali vantaggi per la legalità, sembra scontrarsi con la cultura e l'ordinamento giuridico italiano vigente. Dei pro e dei contro se ne è parlato in una tavola rotonda organizzata da Legal...

    Opere d'ingegno pregi e difetti della normativa

    Nonostante una iniziale perplessità, il regime di Patent Box sembra aver convinto la platea di operatori e aziende che prendono coscienza del valore competitivo dei beni intangibili come fattore di sviluppo del Paese. Ma non mancano le perplessità. Perché......

    Lo studio legale 2.0 tra rischi e opportunità

    La gestione elettronica dei documenti e la condivisione delle informazioni hanno migliorato il lavoro e ottimizzato i tempi, ma accanto ai vantaggi della digitalizzazione si aprono nuovi scenari...

    Riparte la corsa agli acquisti

    I dati dimostrano una volontà di investire in operazioni cross border. Ma se per gli studi legali è un segnale positivo, a livello mondiale ci si muove con cautela, in attesa dei prossimi eventi di politica internazionale...